scheda
 1163 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Amore mio non farmi male (1974)

Torna indietro

Amore mio non farmi male (1974)



Regia/Director: Vittorio Sindoni
Soggetto/Subject: Ghigo De Chiara, Vittorio Sindoni
Sceneggiatura/Screenplay: Ghigo De Chiara, Vittorio Sindoni
Interpreti/Actors: Walter Chiari (Paolo De Simone), Luciano Salce (avv. Carlo Forchini), Macha Méril (Linda moglie di Paolo), Valentina Cortese (Sabina Maria, moglie di Foschini), Eleonora Cristofani [Leonora Fani] (Anna figlia di Paolo e Linda), Roberto Chevalier (Marcello, figlio di Sabina e Carlo), Gabriella Giorgelli (Cicci), Leopoldo Trieste (avv. Musumeci), Ninetto Davoli (Giovanni Procacci, detto Ninetto), Pia Velsi (sora Teresa, madre Ninetto), Enzo Robutti (Laganà, secondo pilota), Mico Cundari (medico), Filippo De Gara (pubblico ministero), Sandra Mantegna (Wanda, segretaria avv. Foschini), Gino Pagnani (padre Rotunno), Gino Rocchetti, Carla Mancini, Renato Campese, Beppe Valenti, Orazio Stracuzzi, Giuliano Persico
Fotografia/Photography: Safai Teherani [Safai]
Musica/Music: Enrico Simonetti
Costumi/Costume Design: Adriana Berselli
Scene/Scene Design: Giorgio Luppi
Montaggio/Editing: Mariano Foggiani, Mariano Faggiani
Suono/Sound: Tano Cuva, Mario Messina
Produzione/Production: Megavision, S.E.P.A.C. - Società Europea Produzioni Associate Cinematogr
Distribuzione/Distribution: P.A.C.
censura: 65271 del 04-10-1974
Trama: Compagni di studio al liceo, Marcello e Anna risolverebbero senza troppi traumi la loro reciproca attrazione, se non ci si mettessero di mezzo i "grandi". Cioè i genitori quelli di lei - burbero, moralista, possessivo il padre, più permissiva e moderna la madre - e quelli di lui - spregiudicato (ma solo a parole) il padre, bigotta e timorosa la madre - i quali dall'alto della loro esperienza e convinti, naturalmente, di "guidare" nel modo migliore il rapporto nascente fra i due ragazzi, fanno di tutto invece per guastare le cose. Aggiungi le minacce di un professore autoritario, e poi gli ostacoli posti dai cialtroni, dai taumaturghi, dai moralisti con la ricetta in tasca, nonché dalle "competenti" autorità; completa con gli spauracchi - e se lei resta incinta? e se lui, costretto a un matrimonio frettoloso, dovrà rinunciare a chissà quale brillante carriera? e che dirà la gente? - e capirai che ce n'è abbastanza perché la navigazione amorosa dei due ragazzi sia per risultare piuttosto agitata...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information