963 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Tutti per uno... botte per tutti (1973)

Torna indietro

Tutti per uno... botte per tutti (1973)



Regia/Director: Bruno Corbucci
Soggetto/Subject: Tito Carpi
Sceneggiatura/Screenplay: Tito Carpi, Bruno Corbucci, Leonardo Martin, Peter Berling
Interpreti/Actors: Giancarlo Prete [Timothy Brent] (Dart jr.), Luigi Montefiori [George Eastman] (Mercathos), Karin Schubert (Alice), Leo Anchóriz (Aramirez), Chris Huerta (Portland), Eduardo Fajardo, Vittorio Congia, Marcello Turilli [Max Turilli] (barone Von Horn), Peter Berling, Pietro Tordi, Roberto Chiappa, José Canalejas, Bruno Boschetti, Luigi Leoni, Luigi Antonio Guerra, Eleonora Giorgi, Giuseppina Cozzi, Lorenzo Ramirez, Lin Chen
Fotografia/Photography: Rafael Pacheco
Musica/Music: Carlo Rustichelli
Costumi/Costume Design: Luciana Marinucci
Scene/Scene Design: Emilio Ruiz Del Rio
Montaggio/Editing: Vincenzo Tomassi
Suono/Sound: Carlo Palmieri
Produzione/Production: Capitolina Produzioni Cinematografiche, Dieter Geissler Filmproduktion, München, Star Films, Madrid
Distribuzione/Distribution: Fida Cinematografica
censura: 63204 del 27-09-1973
Altri titoli: Todos para uno y golpes para todos, Les rangers défient les karatékas, Quand les rangers défient les karatékas, Alle für einen - Prügel für alle
Trama: Il montanaro Dart parte dal natio villaggio con un ronzino ubriaco per arruolarsi, come già suo padre, nei Rangers. E' munito di una lettera di presentazione per Mac Athos, Aramirez e Portland, tre vecchi commilitoni del padre. Arrivato a una "posada" nel deserto, incontra Le Duc, un bieco banchiere che trama loschi affari col capo rivoluzionario Cabezon. Intanto arriva una carrozza, camuffata da ambulanza, con cui Le Duc intende trasportare l'oro ricevuto da Cabezon. La carrozza è scortata da cinque tipacci e dalla dottoressa Alice. Contemporaneamente arrivano anche gli amici del padre di Dart, il quale, dopo aver messo in fuga i cinque tipacci, si offre come scorta. Attraverso avventure e colpi di scena Dart e Alice arrivano in Messico. Qui la donna, dopo aver addormentato Dart con un'iniezione, fugge con la carrozza. Comincia l'inseguimento da parte di tutti gli interessati al carico d'oro. Dart e i tre rangers se ne impossessano, ma cadono nelle mani di Cabezon. E' finita per i nostri eroi? Macché. Eccoli arruolati come guardia del corpo del bandito, più che mai intenzionati a recuperare il prezioso carico.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information