1641 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Troppo rischio per un uomo solo (1973)

Torna indietro

Troppo rischio per un uomo solo (1973)



Regia/Director: Luciano Ercoli
Soggetto/Subject: Ernesto Gastaldi, Luciano Ercoli
Sceneggiatura/Screenplay: Giorgio Capitani, Rodolfo Cappellini, Franco Nano, Luigi De Santis, Luciano Ercoli
Interpreti/Actors: Giuliano Gemma (Rodolfo Patti, detto "Rudy"), Nieves Navarro [Susan Scott] (Nina), Stella Carnacina (Eva, figlia di Alan), Venantino Venantini (Piero Albertini), Mario Erpichini (Mitridates), Michael Forest (Brauner), Glauco Onorato (avv. Grossmann), Giancarlo Zanetti (Donald), Carlo Gentili (isp. Forrest), Isabelle Marchal, Linder, Margherita Horowitz (domestica di Rudy), Paolo Figlia, Franco Beltramme, Bernard Berat (Alan), Giovanni Cianfriglia (falso infermiere, ma "gorilla" di Brauner), Carla Mancini, Nello Pazzafini (detenuto), Francesco D'Adda, Clipper (cane), Julienne Remy (cascatore)
Fotografia/Photography: Claudio Cirillo
Musica/Music: Gianpaolo Chiti
Costumi/Costume Design: Barbara Pugliese
Scene/Scene Design: Antonietta Fiorito
Montaggio/Editing: Angelo Curi
Suono/Sound: Raoul Montesanti
Produzione/Production: Cinecompany
Distribuzione/Distribution: Cineriz
censura: 63475 del 10-11-1973
Altri titoli: Haie kennen klein Erbarmen
Trama: Rudy, campione del volante, viene accusato di aver ucciso la propria amante Nina, la quale durante un party lo aveva fatto ingelosire. Incarcerato, trova comprensione solo nell'avvocato Crossman, agente del finanziere Brauner che voleva ingaggiare Rudy perché facesse pubblicità alla propria ditta. Rudy evade e si rifugia in casa di un amico, partito per un lungo viaggio. Poi riprende i contatti con Crossman, ma scopre che Brauner non è che un grosso trafficante di droga, ed ha eliminato Nina, suo "corriere", perché la donna voleva mettersi in proprio. Ora Brauner cerca l'automobile di Rudy, scomparsa dopo il suo arresto, perché è lì che Nina aveva nascosto una grossa partita di droga. Con l'aiuto di una ragazza e del fedele meccanico Piero, Rudy recupera la macchina e tende un tranello a Brauner. Ma costui fa uccidere dai suoi uomini Piero, e poi cerca di catturare Rudy. Dopo uno spettacolare inseguimento fin sulla pista dell'autodromo, Brauner ha la meglio. Sicuro di sé l'uomo ammette i suoi crimini e sta per uccidere Rudy... Ma è proprio la fine per il nostro simpatico campione?

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information