1885 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Protuva [Un magnifico ceffo da galera] (1973)

Torna indietro

Protuva [Un magnifico ceffo da galera] (1973)



Regia/Director: Zoran Calic, Kirk Douglas
Soggetto/Subject: Sid Fleischman
Sceneggiatura/Screenplay: Sid Fleischman
Interpreti/Actors: Kirk Douglas (Peg Stuart), Mark Lester (Jaime), Neville Brand (Brimstone / Mudhook), Luigi Montefiori [George Eastman] (Don Aragon), Don Stroud (Velvet), Leslie Anne Down (Lucy Ann), Danny De Vito (Fly Speck), Calisto Calisti, Fernando Tomassini, Davor Antolic (Rooster), Stole Arandjelovic (Beanbelly), Fabjan Sovagovic (Blackfoot), Alexandar Djuric, Petar Buntic, Phil Brown (Sandy), Shaft Douglas (Beau), Dante Tomassini, Mel Blanc (voce del pappagallo)
Fotografia/Photography: Jack Cardiff, Antonio Modica
Musica/Music: John Cameron
Costumi/Costume Design: Maja Galaso
Scene/Scene Design: Sielko Senecik
Montaggio/Editing: Antonietta Zita
Suono/Sound: Pietro Ortolani
Produzione/Production: Oceania Produzioni Internazionali Cinematografiche, Inex Film, Beograd, Bryna, Los Angeles
Distribuzione/Distribution: 20th Century Fox
censura: 62292 del 12-04-1973
Altri titoli: Un magnifico ceffo da galera, Scalawag
Trama: Impadronitosi di un favoloso tesoro, il pirata Peg incarica il luogotenente Drimstone e altri tre accoliti di nasconderlo in luogo sicuro, mentre egli stesso, col grosso della banda, svierà gli inseguitori. Drimstone fa fuori i compagni e seppellisce l'oro in una valletta inaccessibile. Poi si rifugia in una locanda solitaria gestita da due adolescenti, Lucy-Anne e il fratello Ned. Intanto Peg, accortosi del tradimento di Drimstone, fa giustiziare un di lui fratello e insegue il traditore. La locanda è circondata, Drimstone muore accidentalmente. E' il suo pappagallo a svelare il luogo dov'è nascosto il tesoro. E lì si recano tutti, compresi i due ragazzi che credono Peg un onesto missionario e, affezionatoglisi, gli offrono parte del tesoro. Peg, intenerito dal candore dei due, fa fuori tutti i compagni e lascia a Ned l'oro. Il ragazzo a sua volta fa fuggire il suo nuovo amico ormai redento, salvandolo dalla forca.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information