scheda
 1233 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Lucky Luciano (1973)

Torna indietro

Lucky Luciano (1973)



Regia/Director: Francesco Rosi
Soggetto/Subject: Francesco Rosi
Sceneggiatura/Screenplay: Francesco Rosi, Lino Jannuzzi
Interpreti/Actors: Gian Maria Volonté (Salvatore Lucania detto "Lucky" Luciano), Rod Steiger (Gene Giannini, alias Pellegrino), Charles Siragusa (se stesso), Edmond O'Brien (Harry J. Anslinger, capo del Narcotics Bureau), Vincent Gardenia (colonnello americano), Silverio Blasi (capitano italiano), Charles Cioffi (Vito Genovese), Magda Konopka (contessa), Larry Gates (Herlands), Jacques Monod (capitano francese), Dino Curcio (Don Ciccio), Karin Petersen (Igea), P. M. Pasinetti, Luigi Infantino, Carlo Mazzarella, Guglielmo Manenti, Antonio Maimone, Luciano Colitti, Sergio Saviane, Piero Barbato, Giuseppe Schioppa, Salvatore Sammarco, Paolo Bruno, Pat Brocato, Armando Amatore, Silvio Sarmiento, Steve Korsen, Luciano Bruschini, Francesco Bufi, Salvatore Campili, Giulio Formato, Nino Iouakin, John Francis Lane, Alfonso Maffettoni, Giuseppe Mariconda, Erminio Scalera, Enrico M. Zambelli, Yvonne Dionisio, Alberto Amato, Ubaldo Granata, Orazio Stracuzzi, Ettore Annunziata, Vittorio Fanfoni, Vincenzo Falanga
Fotografia/Photography: Pasqualino De Santis
Musica/Music: Piero Piccioni
Costumi/Costume Design: Marisa Crimi, Luciana Fortini
Scene/Scene Design: Andrea Crisanti
Montaggio/Editing: Ruggero Mastroianni
Suono/Sound: Fernando Pescetelli
Produzione/Production: Vides Cinematografica di Franco Cristaldi, Films La Boëtie, Paris
Distribuzione/Distribution: Titanus
censura: 63373 del 18-10-1973
Altri titoli: Lucky Luciano, Lucky Luciano
Trama: La carriera di Lucky Luciano ha inizio il 15 aprile 1931, quando un gruppo di killers irrompe in un ristorante di Coney Island e massacra il "boss" Masseria, di cui Luciano era il luogotenente. Pochi mesi dopo, nella "Notte dei Vespri", altri 40 capi mafiosi vengono simultaneamente eliminati. Ora Luciano è il "Boss of the Bosses". Contro il nuovo capo della malavita conduce una lunga battaglia il procuratore Dewey, che nel '35 riesce a farlo condannare all'ergastolo. Ma otto anni dopo è lo stesso Dewey, ora importante uomo politico, a concedere la grazia a Luciano, che poco dopo rientra in Italia e si dedica, in apparenza, ad affari ineccepibili. Ma un altro oriundo, Charless Siragusa, esponente del Narcotic Bureau, ne segue tutti i movimenti, non gli dà requie, cerca invano, per anni , di "incastrarlo". Non vi riuscirà. Osteggiato dall'alto, messo sotto inchiesta, rimosso dall'incarico. Siragusa non riuscirà mai ad incontrarsi faccia a faccia col suo mortale nemico. Nel 1961, mentre aspetta un amico all'aeroporto di Capodichino, Lucky Luciano stramazza a terra, colpito - pare - da un infarto.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information