1385 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Film d'amore e d'anarchia ovvero ''Stamattina alle 10 in via dei Fiori nella nota casa di tolleranza...'' (1973)

Torna indietro

Film d'amore e d'anarchia ovvero ''Stamattina alle 10 in via dei Fiori nella nota casa di tolleranza...'' (1973)



Regia/Director: Lina Wertmüller
Soggetto/Subject: Lina Wertmüller
Sceneggiatura/Screenplay: Lina Wertmüller
Interpreti/Actors: Giancarlo Giannini (Antonio Soffiantini, detto Tunin), Mariangela Melato (Filomena), Eros Pagni (Spatoletti), Pina Cei (Madama Aida), Elena Fiore (Donna Carmela), Lina Polito (Tripolina), Isa Bellini (Zoraide), Giuliana Calandra, Isa Danieli, Anna Bonaiuto, Maria Sciacca, Josiane Tanzilli, Valeria Piaggio, Franca Salerno, Anna Maria Dossena, Maria Capparelli, Roberto Herlitzka, Luigi Antonio Guerra
Fotografia/Photography: Giuseppe Rotunno
Musica/Music: Carlo Savina, Nino Rota
Costumi/Costume Design: Enrico Job
Scene/Scene Design: Enrico Job, Enrico Job
Montaggio/Editing: Franco Fraticelli
Produzione/Production: Euro International Films, Labrador Films, Paris
Distribuzione/Distribution: Euro International Films
censura: 61922 del 17-02-1973
Altri titoli: Love and Anarchy, Liebe und Anarchie, Film d'amour et d'anarchie
Trama: Roma, anni 30. Il fascismo ha addormentato l'Italia in una pigra illusione di sicurezza. Ma non tutti i fermenti liberali sono stati soffocati: c'è ancora qualche ambiente in cui covano generose illusioni rivoluzionarie. Uno di questi ambienti è una nota casa di tolleranza romana, dove domina la personalità di Salomé, romagnola sfrontata e attaccabrighe. Salomé è una fervente anarchica; ed è lei a far ospitare per qualche tempo nella casa, spacciandolo per un suo cugino, il giovane contadino veneto Tonino, che è venuto a Roma per uccidere Mussolini. Nell'atmosfera tumultuosa e colorita della "casa", Tonino - la cui vocazione politica è assai meno salda e fremente di quella di Salomé - vive i giorni che lo dividono dalla data dell'attentato. Nell'attesa, la sua goffa personalità va evolvendosi: nasce in lui un sentimento di affetto per Tripolina, una ragazza napoletana ospite della casa, e al tempo stesso va maturando la sua aspirazione alla dignità e alla giustizia. Un'aspirazione che assume in lui toni frenetici e che determinerà un drammatico epilogo.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information