1532 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La bonne année [Una donna e una canaglia] (1973)

Torna indietro

La bonne année [Una donna e una canaglia] (1973)



Regia/Director: Claude Lelouch
Soggetto/Subject: Claude Lelouch
Sceneggiatura/Screenplay: Claude Lelouch, Pierre Uytterhoeven
Interpreti/Actors: Lino Ventura (Simon), Françoise Fabian (Françoise), Charles Gérard (Charles), André Falcon, Silvano Tranquilli, Mireille Mathieu, Claude Mann, Frédéric de Pasquale, Gérard Sire
Fotografia/Photography: Jean Collomb, Claude Lelouch
Musica/Music: Francis Lai
Montaggio/Editing: Georges Klotz
Produzione/Production: Rizzoli Film, Films 13, Paris
Distribuzione/Distribution: Cineriz
censura: 63079 del 14-09-1973
Altri titoli: Una donna e una canaglia, La bonne année, Ein Glückliches Jahr
Trama: Simon e Charles, gangsters incalliti e vecchie conoscenze della polizia, intendono attuare un colpo favoloso. La famosa gioielleria Van Cleef & Arperls di Cannes può fruttare qualcosa come un miliardo di vecchi franchi. Mettono a punto un piano perfetto: uno "scasso" pulito e non violento, dove l'intelligenza sostituisce lo sparo. I due conoscono Francoise, la bella e raffinata proprietaria di un negozio di antiquariato. Il rude Simon la corteggia assiduamente, le fa costosi regali. Anche la donna è attratta da Simon, e i due finiscono per diventare intimi. Questa parentesi non distrae i due compari dalla preparazione del colpo, che portano a compimento senza violenza o spargimento di sangue. Ma un imprevisto intoppo dell'ultimo momento fa parzialmente fallire il colpo. Simon viene arrestato; Charles riesce a fuggire col bottino. Quando Simon esce di prigione, sei anni dopo, è la sera del 31 dicembre. Rintraccia Charles e ritira la sua parte. Poi va da Francoise, che egli immagina in attesa come una paziente Penelope. Ma molte cose sono cambiate nel frattempo e la donna in verità non ha proprio... tessuto la tela. Comunque, dopo sei anni di silenzio, che si può dire alla donna che si ama, la notte di San Silvestro, se non augurarle "Buon Anno"?

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information