1367 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Crescete e moltiplicatevi (1973)

Torna indietro

Crescete e moltiplicatevi (1973)



Regia/Director: Giulio Petroni
Soggetto/Subject: Augusto Caminito, Antonio Troisio, Giulio Petroni
Sceneggiatura/Screenplay: Augusto Caminito, Antonio Troisio, Giulio Petroni
Interpreti/Actors: Raymond Pellegrin (cav. Pellesi), Lionel Stander (comm. Zullini), Hugh Griffith (mons. Casadei), Francesca Romana Coluzzi (Luisa Pallesi), Daniela Halbritter (Mariangela Pallesi), Rosalba Neri (suora), Silvio Noto (consigliere Caoli), Fabrizio Moroni (Fiorenzo), il ballista Gigi (medico), Rodolfo Bigotti, Elvira Cortese, Patrizia Luparia, Luigi Antonio Guerra, Mario Garriba, Gigi Ballista, Lamberto Magnante, Giuseppe Mannajuolo, Maria Teresa Piaggio
Fotografia/Photography: Sandro D'Eva
Musica/Music: Ennio Morricone
Scene/Scene Design: Renato Ventura, Renato Ventura
Montaggio/Editing: Tatiana Morigi Casini
Suono/Sound: Roberto Arcangeli
Produzione/Production: Azalea Film, Intelefilm
Distribuzione/Distribution: P.A.C.
censura: 61996 del 14-03-1973
Trama: Cosa può nascondere il perbenismo bacchettone di una tranquilla cittadina veneta? Ecco il cav. Pallesi, commerciante in arredi sacri ma intrallazzatore e adultero. Ed ecco sua moglie, benefattrice di bambini spastici ma violentemente attratta da qualsiasi uomo le capiti a tiro, non escludo il fidanzato della figlia. E poi c'è il nonno, ottantenne mandrillo che resta secco tra le braccia accoglienti della cameriera, e viene seppellito con gli onori dovuti a un santo. E ancora, l'Onorevole, esponente insigne del sottogoverno, e suor Flaminia, focosa e frustrata; e infine il Vescovo, che tutto comprende e tutto perdona, anche perché egli stesso ha non poco da farsi perdonare... La boccaccesca sarabanda fra questi ed altri personaggi non è tale però da sconvolgere il castigato ritmo della vita cittadina. Tutto si ricompone nel modo migliore, e la Messa domenicale vedrà il Vescovo benedire paterno tre donne incinte: la signora Pallesi - e nessuno dubita che il padre felice sia il Cavaliere, la figlia Mariangela, fresca sposa dell'ambiguo nipote del Vescovo, la cameriera Daria, a cui l'Onorevole ha dovuto offrire nozze riparatrici. Tutto per bene, dunque; e tutto, naturalmente, continuerà come prima...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information