867 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Tedeum (1972)

Torna indietro

Tedeum (1972)



Regia/Director: Enzo Girolami [Enzo G. Castellari]
Soggetto/Subject: Gianni Simonelli
Sceneggiatura/Screenplay: Tito Carpi, Gianfranco Simonelli, José Gutierrez Maesso, Enzo Girolami [Enzo G. Castellari]
Interpreti/Actors: Jack Palance (Buck Horn detto Little Saint), Giancarlo Prete [Timothy Brent] (Tedeum), Lionel Stander (Stinky Manure, nonno di Tedeum), Francesca Romana Coluzzi (Betty), Maria Vico (Ma, madre di Tedeum), Renzo Palmer (Rags, padre di Tedeum), Eduardo Fajardo (mr. Grant), Karin Mabel (Wendy), Riccardo Garrone (sceriffo sul treno), Dante Cleri (signore astemio sul treno), Sandro Massimini (Blatty), Michele Cimarosa (impiegato sul treno), Rocco Lerro, Carla Mancini, Bruno Boschetti, Franco Borelli (giovane notaio), Miguel Pedrighosa (battitore all'asta), Ettore G. Mattia (avvocato Smith), Carla Calò (padrona della trattoria messicana), Nino Milano (taverniere)
Fotografia/Photography: Manuel Rojas
Musica/Music: Guido De Angelis, Maurizio De Angelis
Costumi/Costume Design: Luciano Sagoni
Scene/Scene Design: Enzo Bulgarelli
Montaggio/Editing: Vincenzo Tomassi
Suono/Sound: Raoul Montesanti
Produzione/Production: Canaria Film, F.P. Cinematografica, Tecisa, Madrid
Distribuzione/Distribution: Jumbo Cinematografica
censura: 61459 del 21-11-1972
Altri titoli: Tedeum, The Con Men, Te Deum, Tedeum - jeder Hieb ein Prankenschlag
Trama: Se un bidonista come Fowley, che ha passato l'intera esistenza a vendere miniere senza valore, vi lascia in eredità una miniera d'oro, voi ci credete? No certamente; e nemmeno ci credono Tedeum e i suoi familiari - il padre Rags, la madre Ma', il nonno Stinky - a cui appunto è toccata in eredità una miniera di Fowley. Tanto che Tedeum s'incarica di bidonare a sua volta qualche credulone rivendendogli la miniera. Si dà il caso però che questa volta la miniera sia autentica; e che di conseguenza faccia gola a parecchia gente: da una coppia di banditi a un gruppo di sceriffi ai partecipanti a una pubblica asta. Di qui una serie di avventure serio-facete, che coinvolgono, assieme al buon Tedeum, anche Santino, frate fasullo e autentico lestofante, Wendy e Betty, due intraprendenti ragazze anch'esse proprietarie di una fantomatica miniera, e vari altri personaggi. La matassa s'ingarbuglia oltre ogni dire: ma si sbroglia alla fine quando dell'autentico valore della miniera, riescono a entrarne in possesso... facendosi mettere in prigione.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information