1665 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Historia de una traición [Diabolicamente sole con il delitto] (1972)

Torna indietro

Historia de una traición [Diabolicamente sole con il delitto] (1972)



Regia/Director: José Antonio Nieves Conde
Soggetto/Subject: José María Lamet, J. J. Alonso Millan, Giorgio Simonelli
Sceneggiatura/Screenplay: José María Lamet, J. J. Alonso Millan, Giorgio Simonelli, José María Lamet
Interpreti/Actors: Marisa Mell (Carla), Stephen Boyd (Alfred), Fernando Rey (Luis Montalbán), Sylva Koscina (Lola), Massimo Serato (Ugo), Renato Rossini [Howard Ross] (teppista ricattatore), Simon Andreu (pilota aereo), María Martín (Regina), Alfredo Santa Cruz (ispettore di polizia), Mario Alex (Duni), Vincente Vega (Felix), Alejandro De Enciso (secondo teppista), Venancio Moreno (giovane sulla spiaggia)
Fotografia/Photography: Antonio J. Ballesteros
Musica/Music: Carlo Savina
Scene/Scene Design: Alberto Boccianti
Montaggio/Editing: Pablo Del Amo
Suono/Sound: A. Cardenas
Produzione/Production: International Apollo Films, Atlántida Films, Madrid
Distribuzione/Distribution: Fida Cinematografica
censura: 59997 del 24-03-1972
Altri titoli: Diabolicamente sole con il delitto, Nel buio del terrore
Trama: Quella tra Carla e Lola non è un'amicizia normale, ma si colora di tinte morbose, in cui dominano assolutismo e desiderio di possesso. Ciò non impedisce loro di gradire la corte degli uomini e di contendersi addirittura un possibile marito. C'è un ricco industriale innamorato di Carla. Lola glielo porta via e riesce a farsi sposare. Questa circostanza provoca un'incrinatura nell'amicizia tra le due donne; abbandonata dall'amica, Carla diviene l'amante di un pittore, Alfred, che però finisce per ricattarla. L'aereo sul quale viaggia l'industriale marito di Lola precipita e l'uomo muore. Per riavere l'amica perduta Carla deve ora superare un solo ostacolo: Alfred. Elabora un piano per sopprimerlo e induce Lola ad attuarlo: spera che questo segreto possa legarla per sempre all'amica. Ma non è così. La polizia, indagando sull'incidente aviatorio di cui è rimasto vittima l'industriale, scopre che a sabotare l'aereo è stata Lola, desiderosa anche lei di sbarazzarsi dell'uomo che le impediva di riavvicinarsi a Carla. Il duplice delitto è stato vano: il carcere dividerà le due donne, per sempre.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information