scheda
 1383 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il maschio ruspante (1972)

Torna indietro

Il maschio ruspante (1972)



Regia/Director: Antonio Racioppi
Soggetto/Subject: Antonio Racioppi
Sceneggiatura/Screenplay: Antonio Racioppi, Sergio Donati
Interpreti/Actors: Giuliano Gemma (Romolo), Barbara Bach (Rema), Marisa Merlini (madre superiora), Didi Perego (Nella, moglie dell'avvocato), Ninetto Davoli (Walter), Jacques Herlin (avvocato / onorevole), Francesca Romana Coluzzi (Amalia), Romano Malaspina (Massimo), Enrica Bonaccorti (Pamela, baby sitter inglese), Alessandro Jacarella, Giacomo Rizzo (cantante), Nello Pazzafini, Anna Maria Salerno, Gianni Pulone, Giuseppe Terranova, Franca Sciutto, Fausta Avelli
Fotografia/Photography: Alberto Spagnoli
Musica/Music: Gianni Ferrio
Costumi/Costume Design: Giorgio Desideri
Scene/Scene Design: Elio Balletti, Elio Balletti
Montaggio/Editing: Amedeo Salfa, Amedeo Salfa
Suono/Sound: Raoul Montesanti
Produzione/Production: Juppiter Generale Cinematografica
Distribuzione/Distribution: Euro International Films
censura: 61242 del 13-10-1972
Trama: Romolo, giovane contadino meridionale, figlio di madre ignota, ritrova Rema, una sua compagna di orfanotrofio che ora, accolta da una madre ricchissima, vive a Roma, e gli propone di andare con lei. Romolo accetta, entusiasta, ma resta non poco deluso quando scopre che in realtà è stato assunto come "domestico tuttofare", anche se Rema non disdegna di usarlo anche come amante. Romolo è innamorato, ma di amore Rema non vuol saperne: forse, se ritrovasse anche lui una madre ricca, le cose andrebbero meglio. Ma i tentativi di Romolo in questa direzione vanno a vuoto: non riesce a rimediare altro che una vecchia "battona" (che poi non è nemmeno sua madre). Disperato, il giovane tenta il suicidio "alla Palach" sotto gli occhi dell'amata. Il suicidio fallisce - un amico pietoso ha sostituito acqua alla benzina -, ma una nuova coscienza della propria dignità, che Romolo ha acquisito da questa esperienza, vale a scuotere la bella Rema, la quale, dopo che Romolo l'ha salutata definitivamente, non può fare a meno di seguirlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information