880 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Ubica dolazi iz groba [L'etrusco uccide ancora] (1972)

Torna indietro

Ubica dolazi iz groba [L'etrusco uccide ancora] (1972)



Regia/Director: Armando Crispino
Soggetto/Subject: Armando Crispino, Lucio Battistrada
Sceneggiatura/Screenplay: Armando Crispino, Lucio Battistrada, Lutz Elsholtz
Interpreti/Actors: Alex Cord (Jason Porter), Samantha Eggar (Myra Shelton), John Marley (maestro Nikos), Horst Frank (Stephen), Enzo Tarascio (commissario Giuranna), Enzo Cerusico (Alberto), Carlo De Mejo (Igor), Vladan Milasinovic (Otello), Daniela Surina (Irene), Christiane von Blank (Velia), Mario Maranzana (Vitanza), Pier Luigi D'Orazio (Minelli), Nadia Tiller (Leni Shaughter Samarakis), Wendy D'Olive, Ivan Pavicevic, Cinzia Bruno, Rodolfo Bigotti, Rosa Torosh, Pietro Fumelli, Carla Mancini
Fotografia/Photography: Erico Menczer
Musica/Music: Riz Ortolani
Costumi/Costume Design: Luca Sabatelli
Scene/Scene Design: Giantito Burchiellaro, Hans-Jürgen Kiebach
Montaggio/Editing: Alberto Gallitti
Suono/Sound: Bruno Zanoli
Produzione/Production: Mondial Te.Fi. - Televisione Film, CCC Filmkunst, Berlin, Inex Film, Beograd
Distribuzione/Distribution: Titanus
censura: 59639 del 20-01-1972
Altri titoli: The Dead Are Alive, L'etrusco uccide ancora, Das Geheimnis des gelden Grabes
Trama: Jason giovane archeologo americano sta conducendo delle ricerche nei pressi di Taormina. Egli è ospite del celeberrimo direttore d'orchestra Nikos, la cui bella moglie Myra è stata un tempo la donna per la quale Jason aveva quasi rinunciato al suo passatempo preferito: l'alcool. Nikos ha altri ospiti nella sua splendida villa immersa in un magnifico parco nelle vicinanze di Spoleto: il figlio Igor Stephen ambiguo coreografo che sta curando la messinscena di un balletto per il festival dei due mondi; Irene segretaria del Maestro è la sua fanatica ammiratrice. Con l'aiuto del suo giovane collaboratore Alberto, Jason è riuscito a localizzare la tomba del dio Etrusco Tuchulcha, grazie ai modernissimi apparati tecnici messigli a disposizione dalla fondazione Lerici. Un giorno due giovani fidanzati, che si erano recati nella necropoli ed erano penetrati in una tomba per stare al riparo da sguardi indiscreti vengono uccisi secondo un rituale che gli Etruschi compivano per i loro dei. Il commissario Giuranna coadiuvato dai suoi validi collaboratori Vitanza e Minelli inizia immediatamente le indagini. Chiunque può essere il colpevole dell'orrendo crimine, forse Jason in preda ad un raptus da alcool, o Stephen, o Myra o forse Otello guardiano del museo etrusco sempre pronto a sfruttare subdolamente ogni occasione che gli dia la possibilità di guadagnare un po' di denaro.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information