890 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Cosa avete fatto a Solange? (1972)

Torna indietro

Cosa avete fatto a Solange? (1972)



Regia/Director: Massimo Dallamano
Soggetto/Subject: Bruno Di Geronimo, Massimo Dallamano
Sceneggiatura/Screenplay: Bruno Di Geronimo, Massimo Dallamano, Peter M. Thouet
Interpreti/Actors: Fabio Testi (prof. Enrico Rosseni), Karin Baal (Herta Rosseni), Joachim Fuchsberger (ispettore Barth), Christine Galbo (Elizabeth), Camille Keaton (Solange Boregard), Claudia Butenhut, Maria Monti (signora Erickson), Pilar Castel (Janet), Günther Stoll (prof. Bascomb Boregard, suo padre), Mario Mariani (signor Erickson), Vittorio Fanfoni, Anthony Vernon, Giovanna Di Bernardo, Emilia Walkowich
Fotografia/Photography: Aristide Massaccesi
Musica/Music: Ennio Morricone
Costumi/Costume Design: Elisa Gut
Scene/Scene Design: Gastone Carsetti
Montaggio/Editing: Antonio Siciliano
Produzione/Production: Clodio Cinematografica, Italian International Film, Rialto Film Preben Philipsen, Berlin
Distribuzione/Distribution: Italian International Film
censura: 59745 del 12-02-1972
Altri titoli: Das Geheimnis der grünen Stecknadel
Trama: Enrico, insegnante in una scuola londinese femminile, pur essendo sposato, ha una relazione con Elisabeth, una delle sue alunne, e proprio durante un loro incontro Elisabeth intravede qualcuno sferrare un colpo di coltello. Il giorno dopo viene scoperto il cadavere di Hilda un'allieva della scuola e il commissario Barth, incaricato delle indagini, sospetta di Enrico. Anche Elisabeth, come prima un'altra amica, viene uccisa con la stessa tecnica: l'assassinio colpisce le sue vittime con una coltellata al pube. Enrico, prima sospettato e poi scagionato, si associa all'ispettore per districare il mistero che grava sui delitti. Intanto viene trovata morta una contadina, Ruth, assassinata nello stesso modo raccapricciante. Il commissario Barth nel corso di minuziose indagini scopre, infine, che l'assassino intendeva vendicare lo chock subito da sua figlia Solange, che era stata costretta dalle compagne uccise a praticare un aborto clandestino.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information