1106 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Causa di divorzio (1972)

Torna indietro

Causa di divorzio (1972)



Regia/Director: Marcello Fondato
Soggetto/Subject: Marcello Fondato
Sceneggiatura/Screenplay: Marcello Fondato
Interpreti/Actors: Enrico Montesano (Silvestro Parolini), Senta Berger (Enrica), Catherine Spaak (Ernesta), Gastone Moschin (avvocato), Lino Toffolo (Vladimiro Pellegrini), Arnoldo Foà (Maini), Gabriella Giorgelli (benzinaia), Francesco Mulè (giudice), Lino Banfi (capo reparto), Antonella Ippoliti, Patrizia Marzelli, Ada Pometti, Susy Koster, Sergio Mioni, Bruno Boschetti, Olga Romanelli, Baldassare Caruso
Fotografia/Photography: Luigi Kuveiller
Musica/Music: Carlo Rustichelli
Costumi/Costume Design: Gaia Romanini
Scene/Scene Design: Sergio Canevari
Montaggio/Editing: Sergio Montanari
Suono/Sound: Roy Mangano
Produzione/Production: Produzioni De Laurentiis - International Manufacturing Compa, OceanikFilmproduktion, München
Distribuzione/Distribution: C.E.I.A.D.
censura: 59680 del 26-01-1972
Trama: Silvestro Parolini ha fatto il soldato a Carpi, una cittadina emiliana. Ed a Carpi è rimasto perché qui ha trovato moglie e lavoro e anche un'altra cosa che, però, tiene segretissima: un'amante, di nome Enrica, giovane e bella, moglie di un collaudatore di automobili. Neanche la moglie di Silvestro, Ernesta, è brutta, ma ha un difetto che Enrica non ha. Lavora. E se facesse un orario normale, poco male sarebbe. No. Ernesta, lavorante a cottimo a domicilio è quasi diventata un tutt'uno con la sua macchina per tessere la maglia. In questa situazione, che pure ha degli inconvenienti, Silvestro ci si ritrova benissimo e se fosse per lui potrebbe andare avanti chissà quanto. Ma il destino dispone diversamente. Enrica si separa dal marito e, conscia che ormai in Italia c'è il divorzio, vuole essere sposata. Tuttavia Silvestro, pressato oltre che dalla sua scelta anche da una molteplicità di elementi, comincia a percorrere la via del divorzio facendo tutta una serie di sensazionali quanto spiacevoli scoperte che finiranno con il cacciarlo in un mare di guai...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information