1114 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Boccaccio (1972)

Torna indietro

Boccaccio (1972)



Regia/Director: Bruno Corbucci
Soggetto/Subject: Mario Amendola, Bruno Corbucci
Sceneggiatura/Screenplay: Mario Amendola, Bruno Corbucci
Interpreti/Actors: Enrico Montesano (Buffalmacco), Sylva Koscina (Fiammetta), Pascale Petit (Giletta), Bernard Blier (Mazzeo), Isabella Biagini (Ambruogia), Alighiero Noschese (Lambertuccio da Cecina), Pippo Franco (Bruno), Maria Baxa (Tebalda), Pia Giancaro (monna Lisa), Andrea Fabbricatore (Calandrino), Lino Banfi (padre Ignazio), Raymond Bussières (Cagastraccio), Hélène Chanel (principessa Civignì), Sandro Dori (Nicostrato), Ignazio Leone (Bargello), Toni Ucci (Pietro Vincido), Franca Dominici (Belcolore), Mario Carotenuto (Nicola Giudice), Antonella Santi (donna piccione), Guido Celano (messer Anselmo), Rosita Pisano (serva di Mazzeo), Mimmo Poli, Nello Pazzafini, Gastone Pescucci, Luca Sportelli, Gianni Pulone, Grazia Marsigliani, Andrea Aureli, Mario Donatone, Giacomo Furia
Fotografia/Photography: Luigi Kuveiller
Musica/Music: Carlo Rustichelli
Costumi/Costume Design: Dario Cecchi
Scene/Scene Design: Luigi Scaccianoce
Montaggio/Editing: Eugenio Alabiso
Suono/Sound: Roy Mangano
Produzione/Production: Produzioni De Laurentiis - International Manufacturing Compa, Columbia Films, Paris
Distribuzione/Distribution: C.E.I.A.D.
censura: 59891 del 28-03-1972
Altri titoli: Boccaccio, Boccaccio
Trama: In un mercatino di una stradetta della Firenze del 1340, due amici, aspettano che una ragazza di vita venga calata giù dalla gabbia nella quale si trova esposta alla berlina; e quando questo avviene prendono di mira un tipo chiamato Calandrino, facendogli credere di aver trovato una pietra che rende invisibili. Gli vendono la pietra. Li ritroviamo nascosti in un convento: e qui Buffalmacco e Bruno - così si chiamano - ascoltano una bella donna che si confessa con frate Ignazio che approfitta della penitente per darle ad intendere che il Beato Martuccio da Canosa è innamorato di lei, che lo deve aspettare in una capanna dove il Beato Martuccio andrà a trovarla sotto l'aspetto di Frate Ignazio. I due li spiano dall'esterno della capanna e quindi approfittano a loro volta della donna dicendo di essere due cherubini che scortano il Beato Martuccio.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information