1990 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Una stagione all'inferno (1971)

Torna indietro

Una stagione all'inferno (1971)



Regia/Director: Nelo Risi
Soggetto/Subject: Giovanna Gagliardo
Sceneggiatura/Screenplay: Raffaele La Capria, Nelo Risi
Interpreti/Actors: Terence Stamp (Arthur), Pier Paolo Capponi (Ing. Ilg), Nike Arrighi (Mathilde Verlaine), Teodoro Corrà (mercante di schiavi), Giuseppe Maffioli, Debebe Eshepete (Menelik), Jean-Claude Brialy (Paul Verlaine), Florinda Bolkan (Gennet), Giancarlo Prati, Bruno Cattaneo, Vogayeu Negatu, Gabriella Giacobbe, Patrizia Valturri, Peter Cameron, Jean Levrai, Pascal Mazzotti, Lorenzo Piani, Sergio Serafini, Attilio Dottesio, Vittorio Fanfoni, Rossano Jalenti, Gianni Loffredo, Archie Savage, Evaristo Maran
Fotografia/Photography: Aldo Scavarda
Musica/Music: Maurice Jarre
Costumi/Costume Design: Giulia Mafai
Scene/Scene Design: Luigi Scaccianoce, Gian Francesco Ramacci
Montaggio/Editing: Roberto Perpignani
Suono/Sound: Pietro Spadoni
Produzione/Production: Difnei Cinematografica, Ancinex, Paris
Distribuzione/Distribution: Euro International Films
censura: 58673 del 10-09-1971
Altri titoli: Une saison en enfer
Trama: Quarto film di Nelo Risi dopo "Andiamo in Città", "Diario di una schizofrenica", "Ondata di Calore", sceneggiato dallo stesso Risi e da Raffaele La Capria. Il film è una biografia del celebre poeta avventuriero francese, capace di scrivere versi di una armonia sopraffina, e nello stesso tempo commerciare armi di contrabbando e vendere schiavi negri. Ancora giovanissimo Rimbaud parte per girare il mondo e per lasciare Verlain con il cuore infranto a Parigi. Approda in Africa, rappresentante di una ditta di caffè... ed armi. Scoppia il conflitto tra l'Etiopia e l'Egitto. Una situazione ideale per il commerciante di cannoni. Si allea con il Ras Melelik, il viaggio per portare il materiale bellico dura quattro mesi nel deserto e alla fine lo sforzo di Rimbaud risulta anche inutile perché Menelik ha già vinto la guerra prima del suo arrivo. Demoralizzato, conosce Gennet, una giovane indigena con la quale intreccia una relazione amorosa. Malato, è costretto a tornare a Marsiglia, dove muore a soli trentasette anni.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information