1333 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Ma che musica maestro (1971)

Torna indietro

Ma che musica maestro (1971)



Regia/Director: Mariano Laurenti
Soggetto/Subject: Roberto Gianviti
Sceneggiatura/Screenplay: Roberto Gianviti, Dino Verde
Interpreti/Actors: Gianni Nazzaro (Gianni), Agostina Belli (Giulietta Ciova), Didi Perego (Ermelinda Ciova), Franco Franchi (Franco), Ciccio Ingrassia (Ciccio), Gaby Verusky (Isabella), Franco Scandurra (Pompeo Ciova), Umberto D'Orsi (on. Morbilloni), Ignazio Leone (sindaco di santa Veronia Bassa), Mario Maranzana (Mimì Ciova, sindaco di Santa Veronica Alta), Gigi Reder (Benedetto Ciova), Elio Crovetto (don Ciova, il prete), Tiberio Murgia, Nino Vingelli, Enzo Andronico, Leonardo Severini, Nuccia Belletti, Luca Sportelli, Gino Pagnani, Ugo Adinolfi, Franco Cremonini, complesso Eretina
Fotografia/Photography: Clemente Santoni [Tino Santoni]
Musica/Music: Guycen
Costumi/Costume Design: Luciano Sagoni
Scene/Scene Design: Giacomo Calò Carducci
Montaggio/Editing: Giuliana Attenni
Suono/Sound: Alessandro Sarandrea
Produzione/Production: Devon Film, Flora Film
Distribuzione/Distribution: Variety Film
censura: 58013 del 03-07-1971
Trama: Gianni e Giulietta sono due giovani che si amano, ma che hanno la sfortuna di abitare in due paesi vicini, divisi da una sorda rivalità di campanile, Santa Veronica Alta e Santa Veronica Bassa. Inoltre la famiglia di Giulietta, i Ciova, vanta tra i suoi componenti i maggiorenti del paese. Altro vanto di Santa Veronica Alta è la famosa Banda che possiede un pezzo musicale esclusivo, scritto dal suo direttore Franco, amico fraterno di Ciccio, guardia comunale e suonatore di grancassa. La famiglia Ciova è dominata da una dispotica zia Ermelinda, che è la più fiera nemica dell'idillio fra Gianni e Giulietta adducendo motivi anche lei di campanilismo, ma in realtà perché il padre di Gianni, Gaspare, fu il suo primo amore non corrisposto. Quindi guerra da tutte le parti per i poveri ragazzi, che isolandosi, lasceranno che gli eventi mutino in loro favore. Cosa che puntualmente avverrà.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information