1656 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La prima notte del dottor Danieli industriale col complesso del giocattolo (1970)

Torna indietro

La prima notte del dottor Danieli industriale col complesso del giocattolo (1970)



Regia/Director: Gianni Grimaldi
Sceneggiatura/Screenplay: Gianni Grimaldi
Interpreti/Actors: Lando Buzzanca (Carlo Danieli), Françoise Prévost (Virginia, la madre di Elena), Katia Christine (Elena), Alfredo Rizzo (Federico), Carletto Sposito (Totò), Linda Sini (Concettina, sua moglie), Enzo Garinei (ingegnere Chevron), Renato Malavasi (direttore hotel), Franca Maria Giardina, Saro Spadaro, Ileana Rigano (Teresa Durini), Ada Pometti, Francesco Sineri, Ira Fürstenberg (Laura, moglie di Federico), Saro Urzì (spasimante di Virginia / medico del hotel), Giovanni Cori, Sante Consoli, Euplio Muscobio, Gaetano Tomaselli
Fotografia/Photography: Aldo Greci
Musica/Music: Riz Ortolani
Costumi/Costume Design: Giulia Mafai
Scene/Scene Design: Franco Cuppini
Montaggio/Editing: Dolores Tamburini
Produzione/Production: Italian International Film, Medusa Distribuzione, Princeps Produzioni Cinematografiche e Televisive
Distribuzione/Distribution: Medusa Distribuzione
censura: 56386 del 16-12-1970
Altri titoli: Le p.D.G. a des rates
Trama: Il dottor Carlo, presidente della ditta che produce le famose "Patatine Flock", convola a nozze con la giovane e avvenente figlia di una ricca vedova. La fanciulla è arrivata al matrimonio del tutto ignara e inesperta: gli approcci di Carlo restano senza effetto, il matrimonio non viene consumato. Interviene la vedova: non aveva mai visto di buon occhio questo matrimonio, e ora minaccia di chiederne l'annullamento, divulgando l'imbarazzante situazione e seppellendo Carlo nello scandalo e nel ridicolo. Il giovane è più che mai avvilito, la sua momentanea inibizione rischia di diventare un fatto cronico. Ma tutto finirà per il meglio, anzi con nozze raddoppiate. Infatti mentre Carlo riesce finalmente a far sua la candida sposina, anche l'intraprendente vedova impalma il medico che aveva preso in cura il giovanotto.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information