1742 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il Presidente del Borgorosso Football Club (1970)

Torna indietro

Il Presidente del Borgorosso Football Club (1970)



Regia/Director: Luigi Filippo D'Amico
Soggetto/Subject: Sergio Amidei, Alberto Sordi, Adriano Zecca
Sceneggiatura/Screenplay: Sergio Amidei, Alberto Sordi, Adriano Zecca
Interpreti/Actors: Alberto Sordi (Benito Fornaciari), Margherita Lozano (Erminia), Daniele Vargas (don Regazzoni), Carlo Taranto (allenatore sudamericano), Tina Lattanzi (Amelia, madre di Benito), Elena Pedemonte (signora Guadalajaro), Rosita Torosh (Lelia), Carla Mancini (moglie di un calciatore), Dante Cleri (rag. Braglia), Rossana Di Lorenzo (cuoca), Francesco Sormano, Franco Attino, Edgardo Siroli, Maurizio Barendson, Giuliano Todeschini, Teodoro Corrà, Rino Cavalcanti, Giuliano Pattuelli, Giovanna Tamburini, Arcangelo Raffelini, Lorenzo Bitto, Omar Sivori (se stesso)
Fotografia/Photography: Sante Anchilli
Musica/Music: Piero Piccioni
Costumi/Costume Design: Emilio Baldelli, Bruna Parmesan
Scene/Scene Design: Umberto Turco
Montaggio/Editing: Antonio Siciliano
Suono/Sound: Elio Pacella
Produzione/Production: Explorer Film '58, P.A.C. - Produzioni Atlas Cinematografica
Distribuzione/Distribution: P.A.C.
censura: 57110 del 12-10-1970
Trama: Benito Fornaciari Denza, un austero filatelico, è improvvisamente sedotto e travolto dal tifo per la squadra "Borgorosso" di un piccolo centro dell'Emilia. Alla morte del padre, Benito aveva ereditato una maglieria, un allevamento di maiali e la presidenza della squadra di calcio. Fornaciari pensava di liquidare la squadra; ma poi, condizionato dalla pressione della gente, e un po' perché ha cominciato a tifare, si trasforma fisicamente e psicologicamente, fino a partecipare alla "borsa" dell'Albergo Gallia, dove firma una valanga di cambiali. All'inizio del campionato, il BorgoRosso crolla e la responsabilità viene attribuita al "Presidente". Ridotto in miseria, perdute le aziende, interdetto dalla madre, Benito Fornaciari vuole mostrare la "zampata del leone": in una assemblea effervescente annuncia di avere acquistato un "eroe", che dovrebbe mutare i destini del Borgorosso, ma si tratta di un vecchio campione: difficilmente potrà salvare la squadra...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information