2037 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La morte risale a ieri sera (1970)

Torna indietro

La morte risale a ieri sera (1970)



Regia/Director: Duccio Tessari
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Biagio Proietti, Duccio Tessari
Interpreti/Actors: Raf Vallone (Amanzio Berzaghi), Frank Wolff (Duca Lamberti, commissario), Gabriele Tinti (Mascaranti), Gillian Bray (Donatella Berzaghi), Beryl Cunningham (Herrero), Eva Renzi (Livia), Gigi Rizzi (Salvatore), Checco Rissone, Riccardo De Stefanis, Nicky Zuccolà, Helga Machaty, Maria Grazia Bettini, Elsa Bon, Renato Tovaglieri, Marco Mariani, Wilma Casagrande (Concetta), Jack La Cajenne, Stefano Oppedisano, Giorgio Dolfin, Marisa Cassetta, Pier Paolo Capponi
Fotografia/Photography: Lamberto Caimi
Musica/Music: Gianni Ferrio
Scene/Scene Design: Enrico Tovaglieri
Montaggio/Editing: Mario Morra
Suono/Sound: Domenico Pasquadibisceglie
Produzione/Production: Filmes Cinematografica, Lombard Films, Slogan Film, CCC Filmkunst, Berlin
Distribuzione/Distribution: Titanus
censura: 56704 del 03-09-1970
Altri titoli: La mort rémonte à hier soir, Death Took Place Last Night, Das Grauen kam aus dem Nebel, Gemordet wird nur Samstags
Trama: La fortuna cinematografica di Giorgio Scerbanenco, un uomo che vantava al suo attivo circa sessanta romanzi ed alcune migliaia di racconti, è cominciata pochi giorni prima che morisse. Da qualche anno, Scerbenenco, scrittore elegante, conoscitore dell'animo femminile, aveva rinunziato alla novellistica del rotocalco, per inventare un genere di romanzo poliziesco all'italiana: il successo gli arrise subito come scrittore di gialli facendogli vincere un premio internazionale a Parigi; poi vennero i primi film tratti dai suoi romanzi, ma Scerbanenco non ne vide alcuno: morì mentre si girava un suo film. "La morte risale a ieri sera" è tratto dal romanzo "I milanesi ammazzano il sabato", ha come protagonista il medico-poliziotto Duca Lamberti, è ambientato nei dintorni di Milano ed è stato diretto con una tecnica mozzafiato - come si conviene a film del genere, del resto - da Duccio Tessari che ne ha fatto un autentico thrilling da tenere lo spettatore sempre con l'animo sospeso.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information