1515 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Lettera aperta a un giornale della sera (1970)

Torna indietro

Lettera aperta a un giornale della sera (1970)



Regia/Director: Francesco Maselli
Soggetto/Subject: Francesco Maselli, Francesco Maselli
Sceneggiatura/Screenplay: Francesco Maselli
Interpreti/Actors: Silverio Blasi, Daniele Costantini, Nino Dal Fabbro (Nino), Laura De Marchi, Daniele Dublino, Fabienne Fabre, Piero Faggioni, Graziella Galvani, Lorenza Guerrieri, Nicole Karen, Randi Lind, Tania Loperti, Titina Maselli, Anna Orso, Mariella Palmich, Claudia Rittore, Renato Romano, Goliarda Sapienza, Narciso Sarchielli, Monica Strebel, Daniela Surina, Luciano Telli, Nicole Terrier, Riccardo Berlingeri, Marcello Di Martire, Vittorio Duse, Deanna Frosini, Nanni Loy (architetto Vanni), Francesco Maselli, Nanni Loy (architetto Dosi), Mariella Palmich (sua amica), Viero Faggioni (direttore casa editrice), Graziella Galvani (sua moglie), Daniele Dublino (scrittore), Laura De Marchi (sua moglie), Daniela Surina (sua amica), Francesco Maselli (Saverio), Goliarda Sapienza (sua ex-moglie), Massimo Sarchielli (scultore), Titina Maselli (sua amica), Nino Dal Fabbro (prof. universitario), Lorenza Guerrieri (sua moglie), Monica Strebel (ex-amante del professore), Renato Romano (sceneggiatore), Anna Orso (sua moglie), Luciano Telli (regista), Nicole Karen (sua moglie), Claudia Rittore (loro figlia), Silverio Blasi (Brandi), Barry Fiefield (editore Pier Maria), Deanna Frosini (sua moglie), Vittorio Duse (maggiordomo), Daniele Costantini, Fabienne Fabre, Nicole Tessier, Randy Lind, Tanya Lopert, Daniela Surina, Massimo Sarchielli, Marcello Di Martire, Riccardo Berlingeri
Fotografia/Photography: Gerardo Patrizi, Gerardo Patrizi
Musica/Music: Giovanna Marini, Giovanna Marini
Costumi/Costume Design: Lina Nerli Taviani, Lina Nerli Taviani
Scene/Scene Design: Gabriele D'Angelo, Gabriele D'Angelo
Montaggio/Editing: Rolando Salvatori
Suono/Sound: Jean Lionnet
Montaggio/Editing: Rolando Salvadori
Suono/Sound: Jean Lionnet
Produzione/Production: Ital-Noleggio Cinematografico, Vides Cinematografica di Franco Cristaldi
Distribuzione/Distribution: Ital-Noleggio Cinematografico
censura: 55563 del 18-02-1970
Trama: La lettera alla quale allude il titolo è quella che un gruppo di intellettuali comunisti, benestanti e di mezza età, scrivono a un foglio di sinistra in un'alba annoiata, alla fine di un'ennesima riunione conviviale. Mezzo "inseriti", pallidamente rivoluzionari, questi esponenti di una generazione delusa chiedono un più deciso intervento del loro partito in Vietnam e si offrono come promotori di una brigata internazionale, che vada a combattere laggiù. Gli sviluppi d'un gesto che sembrerebbe destinato a rimanere sterile sono imprevedibili, vanno al di là delle intenzioni. Su questa traccia Maselli ha costruito un vero film politico, che è però anche a "suspence", un film di idee di classe.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information