1595 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Gli specialisti (1969)

Torna indietro

Gli specialisti (1969)



Regia/Director: Sergio Corbucci
Soggetto/Subject: Sergio Corbucci, Sabatino Ciuffini
Sceneggiatura/Screenplay: Sergio Corbucci, Sabatino Ciuffini
Interpreti/Actors: Jolmny Hallyday (Hud), Gastone Moschin (sceriffo), Mario Adorf (el Diablo), Françoise Fabian (Virginia Pollywood), Sylvie Fennec (Sheba), Gino Pernice (Cabot), Serge Marquand (Boot), Angela Luce (Valencia), Mimmo Poli (barman), Andres José Cruz (Cruz), Gabriella Tavernese (Aiché), Stefano Cattarossi (Bill), Christian Belaygue (Rudy), Renato Pinciroli (Lord), Remo De Angelis (Romero), Brizio Montinaro, Lucio Rosato, Franco Marletta, Riccardo Domenici [Arturo Dominici], Mario Castellani (Woody), Franco Castellani (giudice)
Fotografia/Photography: Dario Di Palma
Musica/Music: Angelo Francesco Lavagnino
Scene/Scene Design: Enrico Job
Montaggio/Editing: Elsa Armanni
Suono/Sound: Umberto Picistrelli
Produzione/Production: Adelphia Compagnia Cinematografica, Films Marceau, Paris, Neue Emelka, München
Distribuzione/Distribution: Magna
censura: 55050 del 18-11-1969
Altri titoli: Le spécialiste, Drop Them or I'll Shoot, Drop Them or I'll Shoot, Fahrt zur Hölle, ihr Halunken
Trama: Un nuovo divo del western che ha però un volto e soprattutto una voce già arcinoti a milioni di fans: il cantante francese John Hallyday. E' per lui un personaggio ben costruito, un pistolero che si porta dietro coraggio e mestizia giustamente dosati. Hallyday è infatti un uomo che deve assolutamente riscattare il buon nome del fratello, accusato ingiustamente di un grosso furto nella banca di una cittadina. Per farlo è costretto ad agganciarsi a chiunque: allo sceriffo e al bandito messicano, alla padrona stessa della banca e soprattutto alla sua pistola anche quando è... priva di cartucce. Emozione e ritmo non mancano per tutto l'arco del film, che arriva alla fine a un modo di far giustizia che è anche moralizzatore. Col suo giubbetto metallico salva proiettili, Hud-Hallyday se ne va infine, come i tipici eroi, verso nuove avventure.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information