1282 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La battaglia d'Inghilterra (1969)

Torna indietro

La battaglia d'Inghilterra (1969)



Regia/Director: Enzo Girolami [Enzo G. Castellari]
Soggetto/Subject: Tito Carpi, Vincenzo Flamini, José Luis Martinez Molla, Gilles Dumoulin, Enzo Girolami [Enzo G. Castellari]
Sceneggiatura/Screenplay: Tito Carpi, Vincenzo Flamini, José Luis Martinez Molla, Gilles Dumoulin, Enzo Girolami [Enzo G. Castellari]
Interpreti/Actors: Frederick Stafford (capitano Paul Stevens), Van Johnson (generale George Taylor), Ida Galli [Evelyn Stewart] (Meg, tenente delle ausiliarie), Luigi Pistilli (maggiore Kruger), Renzo Palmer (sergente Donald Mulligan), Teresa Gimpera (Sheila), Jacques Berthier (uffiale inglese), Christian Hay (Gaston), Luis Davila (Jacques), Georges Rigaud (Dehn, genenerale inglese), Eduardo Fajardo (ufficiale tedesco), Edoardo Biagetti [Edy Biagetti] (Karl, spia tedesca), Ugo Adinolfi, Umberto Di Grazia, Francisco Rabal (tenente Martin)
Fotografia/Photography: Alejandro Ulloa
Musica/Music: Francesco De Masi
Costumi/Costume Design: Walter Patriarca
Scene/Scene Design: Alberto Boccianti
Montaggio/Editing: Vincenzo Tomassi
Suono/Sound: Pietro Vesperini
Produzione/Production: Fida Cinematografica di Amati Edmondo, Atlántida Films, Madrid, Productions Jacques Roitfeld, Paris
Distribuzione/Distribution: Fida Cinematografica
censura: 54293 del 09-08-1969
Altri titoli: El largo día del águila, Sur ordres du Fürher, Stukas über London
Trama: Durante la ritirata di Dunquerque un reparto di sabotatori tedeschi con divise inglesi si è imbarcato con i fuggiaschi ed ha raggiunto l'Inghilterra. Qui ha il compito di distruggere il centro della rete radar in modo da render possibile ai bombardieri tedeschi una massiccia offensiva, preludio all'invasione. Al gruppo tedesco, comandato da due ufficiali, Kruger e Martin, si oppone uno speciale reparto inglese agli ordini del cap. Stevens. In un primo tempo i tedeschi riescono a sabotare gli impianti e la Luftwaffe ha la meglio; poi la fortuna passa nelle mani di Stevens, che individua una delle spie. All'ultimo i tedeschi si impadroniscono della base operativa proprio mentre infuria la battaglia aerea, ma vengono battuti dagli inglesi. Alla trama avventurosa fa da sfondo una ricostruzione della ritirata di Dunquerque e della lunga serie di combattimenti aerei fatta con larghezza di mezzi e cura dei particolari. E' praticamente la prima volta che la produzione italiana si misura con un film di guerra di queste dimensioni, senza rinunciare a quella spettacolarità che finora era esclusiva dei film americani.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information