782 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La bataille de San Sebastian [I cannoni di San Sebastian] (1968)

Torna indietro

La bataille de San Sebastian [I cannoni di San Sebastian] (1968)



Regia/Director: Henri Verneuil
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Serge Ganz, Ennio De Concini
Interpreti/Actors: Anthony Quinn (Leon Alastray), Anjanette Comer (Kinita), Charles Bronson (Tecco), Rosa Furman (Agueda), Ivan Desny (colonnello Calleja), Silvia Pinal (Felicia), Jaime Fernandez (Lancia d'oro), Jorge Martinez de Hoyos (Cayetano), Leon Askin, Fernand Gravey (governatore), Léon Askim (vicario generale), Sam Jaffe (padre Joseph), José Chavez (Antonito), Jorge Russek (Pedro), Aurora Clavel (Magdalena), Pedro Armendariz jr (padre Lucas), Julio Aldama (Diego), Pancho Cordova (Kino), Chano Urueta (Miguel), Enrique Lucero (Renaldo), Ferrusquilla (Luis), Francisco Reiguera (vescovo), Guillermo Hernandez (Timoteo), Carlos Berriochea (Pablo), Armando Acosta (Pasquale), Guy Fox (Carlos), Rico Lopez (sergente), Jean-Paul Moulinot
Fotografia/Photography: Armand Thirard
Musica/Music: Ennio Morricone
Costumi/Costume Design: Yvonne Wood
Scene/Scene Design: Robert Clavel, Roberto Silva
Montaggio/Editing: Françoise Bonnot
Suono/Sound: William A. Sivel
Produzione/Production: Filmes Cinematografica, C.I.P.R.A., Paris, Películas Ernesto Enriquez, México
Distribuzione/Distribution: Metro Goldwyn Mayer
censura: 51793 del 12-06-1968
Altri titoli: I cannoni di San Sebastian, Guns for San Sebastian, Guns for San Sebastian, Miracle of San Sebastian
Trama: Circa duecento anni fa, precisamente nel 1748, gli spagnoli dominavano il Messico e si davano un gran da fare per "pacificarlo". Particolarmente turbolenti erano i meticci, che aspiravano all'indipendenza del loro paese, e poi gli indiani ricacciati sulle montagne. Leon Alastray è un ribelle salvato da morte certa da Padre José, un frate santo che, morendo, lascia la sua tunica a Leon che sarà scambiato, suo malgrado, per un prete. S'immedesimerà talmente nella parte da prendere a cuore le tribolazioni della popolazione di San Sebastian, uno sperduto villaggio soggetto alle scorrerie degli indiani. Film corale, ruota attorno alla figura del ribelle Leon interpretato con incisività da Anthony Quinn, che ha come deuteragonista un ottimo Charles Bronson. Grandiose le scene di massa e, in particolare, l'esplosione della diga che travolge gli indiani.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information