691 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Indomptable Angélique [L'indomabile Angelica] (1967)

Torna indietro

Indomptable Angélique [L'indomabile Angelica] (1967)



Regia/Director: Bernard Borderie
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Bernard Borderie, Pascal Jardin, Francis Cosne, Maria Luisa Mercadante
Interpreti/Actors: Michèle Mercier (Angelica), Robert Hossein (Joffrey de Peyrac), Roger Pigaut (Pierre Mathieu Escrainville), Ettore Manni (Jason), Bruno Dietrich (Coriano), Christian Rode (Mormar, duca di Vivonne), Paul Müller (cavaliere al mercato delle schiave), Arturo Dominici (Mezzo Morte, offerente al mercato delle schiave), Mino Doro (sovrintendente vendita schiave), Poldo Bendandi [Leopoldo Bendandi] (uomo che compra Angelica per conto di Joffrey), Sieghardt Rupp (Millerand), Gaby Mesee (donna sulla nave di Escraiville), Paolo Giusti (lebbroso), Pasquale Martino (Savory), Mimmo Poli (offerente mercato delle schiave), Gianni Solaro (cavaliere al mercato delle schiave), Renato De Carmine, Jacques Santi, Helmut Schneider
Fotografia/Photography: Henri Persin
Musica/Music: Michel Magne
Montaggio/Editing: Christian Gaudin
Suono/Sound: Antoine Petitjean, Giovanni Fratarcangeli
Produzione/Production: Fono Roma, C.I.C.C., Paris, Cinéphonic, Paris, Francos Films, Paris, Gloria Film, München, Temini-A.B.C., Tunis, Films Borderie, Paris
Distribuzione/Distribution: Euro International Films
censura: 50344 del 30-11-1967
Altri titoli: L'indomabile Angelica, Unbezähmbare Angélique
Trama: La quarta puntata delle avventure della bella nobildonna e del conte di Peyrac conduce protagonisti e spettatori in mare aperto, tra i pirati. Accanto ai barbareschi, apprendiamo battono le coste anche rinnegati francesi e lo stesso conte, sempre alla ricerca di Angelica. Questa, da parte sua, naviga verso la Sardegna pensando di ritrovare il marito. Scontri navali e salvataggi portano Angelica al mercato degli schiavi di Candia, dove il marito la riscatta per perderla subito dopo, nuovamente rapita dai corsari. Il finale lascia aperto il film, promettendo una quinta puntata. Questa che abbiamo visto si è differenziata dalle altre per aver messo il fetido fondo delle galere al posto dello sfavillare della corte e per aver sacrificato le scene galanti a vantaggio di raffinate torture.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information