1253 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Dio perdona... io no! (1967)

Torna indietro

Dio perdona... io no! (1967)



Regia/Director: Giuseppe Colizzi
Soggetto/Subject: Giuseppe Colizzi
Sceneggiatura/Screenplay: Giuseppe Colizzi
Interpreti/Actors: Mario Girotti [Terence Hill] (Will Doc), Carlo Pedersoli [Bud Spencer] (Hearp Hargitay), Frank Wolff (Bill Sant'Antonio), Gina Rovere (Rose), José Manuel Martin (Bud), Francisco Braña [Frank Brana], José Canalejas, Franco Gulà, Joaquín Blanco, Antonietta Fiorito, Antonio Decembrino, Roberto Alessandri, Tito Garcia, Giancarlo Bastianoni, Giovanna Lenzi, Bruno Ariè, Remo Capitani, Rufino Ingles, Pablo Sanz, Luis Barboo, Arturo Fuento, Juan Olaguivel
Fotografia/Photography: Alfio Contini
Musica/Music: Carlo Rustichelli [Angel Oliver Pifia]
Costumi/Costume Design: Marilù Carteny [Maria Luigia Carteny]
Scene/Scene Design: Gastone Carsetti, Luis Vasquez
Montaggio/Editing: Sergio Montanari
Suono/Sound: Carlo Consolini, José Nogueira
Produzione/Production: Crono Cinematografica, P.E.F.S.A. Films, Madrid
Distribuzione/Distribution: Indipendenti Regionali
censura: 50122 del 24-10-1967
Altri titoli: Tu perdonas... yo no, God Forgives - I Don't, Dieu pardonne... moi pas, Gott vergibt... Django nie!
Trama: Un treno viene alleggerito di 300.000 dollari in oro. Tutti i passeggeri trucidati, salvo uno che ha il tempo di dire chi ha commesso la rapina. Earp, agente della compagnia di assicurazione, ricerca Bill St. Antonio, presunto rapinatore che Doc, vecchia conoscenza sia di Earp che di Bill St. Antonio, crede di aver ucciso un anno prima. Doc indaga e si convince che Bill St. Antonio è vivo. In un paese messicano alcuni fuorilegge uccidono uno sceriffo. Doc, che presume siano della banda di Bill St. Antonio, segue i banditi in un casale in rovina, riesce a penetrare nel loro covo, ma viene catturato. Earp, che ha seguito la stessa pista, riesce a liberarlo, ed i due fuggono con i 300.000 dollari che nascondono in luogo sicuro. Poi i due che hanno diversa opinione per la futura destinazione dell'oro, se le danno di santa ragione, quando sono esausti arriva Bill St. Antonio che li riconduce al casale e li tortura per sapere dove hanno nascosto il "malloppo". Doc riesce a corrompere Bud, braccio destro di Bill St. Antonio, promettendogli di rivelare tutto solo a lui. Bud acconsente e Doc lo conduce al nascondiglio dove poi riesce ad eliminarlo. Rincontrato Bill St. Antonio, Doc riesce ad eliminarlo in duello, e riesce anche a salvare il "simpatico nemico" Earp e a condurlo, benché ferito, con lui.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information