1901 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Rosmunda e Alboino (1961)

Torna indietro

Rosmunda e Alboino (1961)



Regia/Director: Carlo Campogalliani
Soggetto/Subject: Paola Barbara, Primo Zeglio
Sceneggiatura/Screenplay: Roberto Gianviti, Alessandro Ferraù
Interpreti/Actors: Jack Palance (Alboino), Eleonora Rossi Drago (Rosmunda), Guy Madison (Amalchis), Carlo D'Angelo (Falisco), Edy Vessel (Matilde), Andrea Bosic (re Cunimondo), Ivan Palance (Ulderico), Vittorio Sanipoli (Wolfango), Raffaele Baldassarre [Raf Baldassarre] (Silvestro), Guido Celano, Vittorio Manfrino, Lamberto Antinori, Roberto Altamura, Cesare Polacco, Calisto Calisti, Edda Ferronao, Elio Folgaresi, Franco Jamonte, Renato Mori, Amina Pirani Maggi, Robert Hall, Barbara Nardi, Walter Grant, Alfredo Marchetti, Vittorio Vaser, Spartaco Nale, Aldo Pini, Wladimiro Picciafuochi, Nicola Solari, Vladimiro Tuicovich, Olga Romanelli, Giovanni Vari, Elio Bonadonna, Angelo Boscariol, Mario De Persio, Vittorio Cuocolo, Joe Camel
Fotografia/Photography: Raffaele Masciocchi
Musica/Music: Carlo Rustichelli
Costumi/Costume Design: Giuliana Ghidini
Scene/Scene Design: Giorgio Giovannini
Montaggio/Editing: Mario Serandrei
Suono/Sound: Giulio Tagliacozzo
Produzione/Production: Titanus
Distribuzione/Distribution: Titanus
censura: 35355 del 09-08-1961
Altri titoli: Le glaive du conquérant, Sword of the Conqueror, Alboin, König der Langobarden
Trama: Il re dei Gepidi, Cunimondo, accusa di tradimento uno dei suoi condottieri, Amalchis, per aver ingaggiato una rovinosa battaglia con i Longobardi. Alboino, il re longobardo, pago della vittoria, propone ai Gepidi un'alleanza con l'obiettivo di prendere Roma. Affinché il patto sia solido e garantito, Alboino chiede come pegno Rosmunda. La donna è la moglie morganatica del nobile Amalchis, a cui ha anche dato un figlio, ma, per evitare altre stragi, accetta l'iniqua condizione per il bene dei Gepidi. Tuttavia, durante un torneo cavalleresco viene ucciso il fratello di Alboino: a tramare il delitto è stato un consigliere di Cunimondo, che tratta segretamente l'alleanza con Bisanzio. Irato, il re longobardo decima i Gepidi e costringe Rosmunda al matrimonio con lui. Ma Amalchis riesce a riunire le disperse truppe superstiti e, pur se con pochi uomini, assale d'improvviso la reggia longobarda: uccide Alboino e si riunisce alla propria donna.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information