826 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il pianeta degli uomini spenti (1961)

Torna indietro

Il pianeta degli uomini spenti (1961)



Regia/Director: Antonio Margheriti [Anthony Dawson]
Soggetto/Subject: Vassili Petrov
Sceneggiatura/Screenplay: Vassili Petrov
Interpreti/Actors: Claude Rains (Benson), Bill Carter (Bob), Umberto Orsini (Fred), Maya Brent (Eva), Jacqueline Derval (Evelyn), Renzo Balmer (Barryson), Carlo D'Angelo (Verrick), Carol Danell (Mary), Jim Dolan, John Stacy, Massimo Righi, Anna Maria Mustari, Giuseppe Pollini, Aldo D'Ambrosio, Giuliano Gemma, Rolf Tasna
Fotografia/Photography: Marcello Masciocchi
Musica/Music: Mario Migliardi
Scene/Scene Design: Umberto Cesarani
Montaggio/Editing: Mario Serandrei [Sir Andrews]
Suono/Sound: Giovanni Rossi
Produzione/Production: Ultra Film - Sicilia Cinematografica
Distribuzione/Distribution: Cinema International Corporation
censura: 35588 del 13-10-1961
Altri titoli: Battle of the Worlds, Planet of the Lifeless Men, Guerre planetarie
Trama: Un pianeta appartenente ad un'altra galassia entra nel sistema solare e rischia di entrare in rotta di collisione con la Terra. Il catastrofico evento, che viene registrato sia dalle stazioni astronomiche situate sul globo terrestre, sia dagli osservatori installati su Marte, era stato previsto dal professor Benson , uno scienziato tanto geniale quanto eccentrico, che vive rinchiuso in una serra. Gli Stati Maggiori non prestano però ascolto ai consigli di Benson e contro il pianeta mandano delle astronavi, che vengono distrutte immediatamente dai dischi volanti partiti dal pianeta misterioso. Ci si rivolge allora al geniale scienziato. Egli spiega come i dischi volanti siano mossi da impulsi acustici, provenienti dal pianeta stesso, dove risultano esserci milioni di cadaveri degli abitanti del pianeta, morti per un ignoto cataclisma. Finalmente neutralizzati i dischi volanti, un'astronave con a bordo Benson ed altri scienziati atterra sul corpo celeste; qui il professore non resiste alla curiosità e si inoltra nelle viscere del pianeta, per scoprire la ragione della catastrofe. Gli altri scienziati lo richiamano per convincerlo a ritornare sull'astronave che li riporterà sulla Terra; Benson, totalmente assorbito dalle sue ricerche, resta sull'asteroide, mentre gli altri partono. Subito dopo il pianeta viene distrutto con delle bombe atomiche.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information