827 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Maciste alla corte del Gran Khan (1961)

Torna indietro

Maciste alla corte del Gran Khan (1961)



Regia/Director: Riccardo Freda
Soggetto/Subject: Oreste Biancoli
Sceneggiatura/Screenplay: Duccio Tessari, Oreste Biancoli
Interpreti/Actors: Gordon Scott (Maciste), Yoko Tani (principessa Li Ling), Dante Di Paolo (Bajan), Gabriele Antonini (Chou), Leonardo Severini (Gran Khan), Hélène Chanel (Liu Tai), Valérij Inkijnoff (Tao, gran sacerdote), Franco Ressel (capitano delle guardie), Chu Lai Chit (principe Tai Sung), Luong Ham Chau (gran sacerdote buddista), Ely Yeh (imperatore Wung), Antonio Cianci, Giacomo Tchang, Sergio Ukmar
Fotografia/Photography: Riccardo Pallottini
Musica/Music: Carlo Innocenzi
Costumi/Costume Design: Massimo Bolongaro
Scene/Scene Design: Piero Filippone
Montaggio/Editing: Ornella Micheli
Suono/Sound: Raffaele Del Monte, Mario Del Pezzo
Produzione/Production: Panda - Società per l'Industria Cinematografica, Gallus Films, Paris
Distribuzione/Distribution: U.N.I.D.I.S
censura: 35995 del 25-10-1961
Altri titoli: Samson and the 7 Miracles of the World, Maciste at the Court of the Great Khan, Goliath and the Golden City, Samson and the 7 Miracles of the World, Maciste à la cour du Grand Khan, Le géant à la cour de Kublai Kan, Maciste in der Gewalt des Tyrannen
Trama: Per fronteggiare la minaccia dei Tartari, l'Imperatore della Cina Wung chiede aiuto al Gran Khan dei Mongoli. Ma la scelta si rivela tragicamente errata, perché il Gran Khan fa uccidere a tradimento Wung e diventa l'odioso tiranno dell'Impero Celeste. Il malvagio e infido mongolo, per liberarsi dei legittimi pretendenti al trono, fa rinchiudere in un convento la principessa Li Ling e trama di uccidere il principino Tai Sung. Sopraggiunge Maciste che, messosi dalla parte degli oppressi, prende contatto col capo dei ribelli, Chu. Gli eventi precipitano presto per la brama di potere che ha invasato il Gran Khan. In un primo tempo Maciste riesce a salvare i principi, ma poco dopo Tai Sung muore e Li Ling è costretta a sposare il tiranno. Maciste è però ben deciso a battersi per cacciare l'oppressore e con Chu organizza l'insurrezione contro l'empio Gran Khan. Dopo un'aspra lotta, l'usurpatore al trono viene impietosamente ucciso. Grazie a Maciste, la principessa Li Ling assurge così legittimamente al trono e sposa il valoroso Chu.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information