750 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il ladro di Bagdad (1961)

Torna indietro

Il ladro di Bagdad (1961)



Regia/Director: Bruno Vailati
Soggetto/Subject: Augusto Frassinetti, Filippo Sanjust, Bruno Vailati
Sceneggiatura/Screenplay: Augusto Frassinetti, Filippo Sanjust, Bruno Vailati
Interpreti/Actors: Steve Reeves (Karim), Georgia Moll (Amina), Edy Vessel (Kadigia), Arturo Dominici (Osman), Antonio Battistella (sultano di Bagdad), Fanfulla (Abdul), Giancarlo Zarfati (Farid), Gina Mascetti (Aisha, la governante), Gian Paolo Rosmino [Giampaolo Rosmino] (ciambellano), Georges Chamarat (vecchietto magico), Anita Todesco (ancella), Walter Grant, Chignone (mostro), Tony Radecki (pretendente alla mano di Amina), Franco Cobianchi (pretendente alla mano di Amina), Frazier Rippy (pretendente alla mano di Amina), Edoardo Bergamo (pretendente alla mano di Amina), Gay Pearl (danzatrice), Ignazio Dolce, Mohamed Agrebi (amico di Karim), Gloria Milland (ancella), Daniele Vargas (Gamal), balletto Stephen' Dancers
Fotografia/Photography: Tonino Delli Colli
Musica/Music: Carlo Rustichelli
Costumi/Costume Design: Georges Benda, Giorgio Desideri
Scene/Scene Design: Flavio Mogherini
Montaggio/Editing: Gene Ruggiero
Produzione/Production: Titanus, Lux C.C.F., Paris
Distribuzione/Distribution: Titanus
censura: 34106 del 23-02-1961
Altri titoli: The Thief of Bagdad, El ladrón de Bagdad, The Thief of Bagdad, Le voleur de Bagdad, Der Gauner von Bagdad
Trama: Misteriosamente ammalata, Amina, principessa di Bagdad, può guarire solo grazie all'influsso di una introvabile rosa azzurra. Suo padre il sultano, disperato, arriva a promettere in sposa Amina a chi troverà il fiore magico che la guarirà. Tra principi e cavalieri, che si gettano alla ricerca della rosa, spunta Karim, ladro generoso che aiuta i poveri. Dopo inimmaginabili avventure vissute tra foreste incantate e magici castelli, è proprio il ladro di Bagdad a trovare il prezioso fiore da portare alla bella e malata Amina. Al rientro a Bagdad, però, Karim scopre che la città è sotto l'assedio dei mercenari del prepotente principe Osman, il quale vuole conquistare con la forza Amina per impossessarsi del trono. Il ladro sa come salvare la città: un misterioso genietto gli ha regalato un magico gioiello, dal quale Karim fa apparire un esercito. Karim sconfigge così il perfido Osman, libera Bagdad e procura la guarigione della principessa, della quale conquista il cuore.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information