1004 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Gli invasori (1961)

Torna indietro

Gli invasori (1961)



Regia/Director: Mario Bava
Soggetto/Subject: Oreste Biancoli, Piero Pierotti, Mario Bava
Sceneggiatura/Screenplay: Oreste Biancoli, Piero Pierotti, Mario Bava
Interpreti/Actors: Cameron Mitchell (Iron), Alice Kessler (Rama), Ellen Kessler (Daja), Andrea Checchi (barone Rutford), Franco Giacobini (Rustichello), Raffaele Baldassarre (Black, arciere), Enzo Doria (Bennet), Franco Ressel (re Lothar), Livia Contardi (Hadda), Jean-Jacques Delbo (re Gunnar), Gianni Solaro (compagno d'armi di Erik), Joe Robinson (Garian), Folco Lulli (Arald), Françoise Cristophe (regina Alice), Giorgio Ardisson (Erik), Renato Navarrini (padre della ragazza da sacrificare)
Fotografia/Photography: Mario Bava
Musica/Music: Roberto Nicolosi
Costumi/Costume Design: Tina Grani [Tina Loriedo Grani]
Montaggio/Editing: Lina Caterini
Suono/Sound: Roberto Mattioli
Montaggio/Editing: Mario Serandrei
Produzione/Production: Galatea, Critérion Film, Paris, Société Cinématographique Lyre, Paris
Distribuzione/Distribution: U.N.I.D.I.S
censura: 36204 del 01-12-1961
Altri titoli: Erik the Conqueror, Fury of the Vikings, La ruée des vikings, Fury of the Vikings, Die Rache der Wikinger
Trama: I Britanni sterminano i Vichinghi di re Harald, che muore in battaglia. La sorte divide i suoi due figli, Iron ed Eric. il primo viene portato in salvo dai superstiti, mentre il secondo viene raccolto dal re dei Britanni, Lotar, ed adottato dalla sua sposa, la regina Alice, che è sterile. Vent'anni dopo, Eric è diventato duca di Helford e s'appresta ad assumere il comando della flotta reale: la Britannia è minacciata da una spedizione dei Vichinghi, capitanata da Iron. I due fratelli si scontrano in duello sul campo di battaglia, ma un tatuaggio che entrambi hanno sul petto, rivela loro la propria origine consanguinea. Mentre festeggiano l'incontro, un dardo scagliato da un arciere uccide Iron. Eric allora si sostituisce a lui, prendendone il posto come capo dei Vichinghi, e sposa una sacerdotessa di cui egli è innamorato.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information