995 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Gordon il pirata nero (1961)

Torna indietro

Gordon il pirata nero (1961)



Regia/Director: Mario Costa
Soggetto/Subject: John Byrne, Ottavio Poggi
Sceneggiatura/Screenplay: John Byrne, Ottavio Poggi
Interpreti/Actors: Ricardo Montalban (capitano Gordon), Vincent Price (Romero), Giulia Rubini (Manuela), Liana Orfei (Luana), Mario Feliciani (governatore Pedro Cortez), Gisella Sofio (Rosita), José Jaspe (Tortuga, il guercio), Giustino Durano (Juan), Edoardo Toniolo (Felipe Cortez), Van Aikens, Andrea Fantasia (Bonifacio), Franco Fantasia (ufficiale nave negriera), Wilbert Bradley, Luigi Marturano [Gino Marturano] (braccio destro di Gordon), Paolo Pieri, Piero Vitali, Mario Rezzera, Adriano Vitali, Giulio Battiferri (braccio destro di Tortuga), Romano Giomini
Fotografia/Photography: Carlo Bellero
Musica/Music: Carlo Rustichelli
Costumi/Costume Design: Giancarlo Bartolini Salimbeni
Scene/Scene Design: Ernest Kromberg, Amedeo Mellone
Montaggio/Editing: Renato Cinquini
Suono/Sound: Raffaele Del Monte, Fiorenzo Magli
Produzione/Production: Max Production
Distribuzione/Distribution: Euro International Films
censura: 36257 del 12-12-1961
Altri titoli: The Black Buccaneer, Der schwarze Seeteufel
Trama: Il capitano Gordon, un valoroso corsaro soprannominato il Pirata Nero, viene a sapere che Tortuga, un capo della filibusteria, gestisce un mercato di schiavi. Il Pirata Nero si reca allora a San Salvador, dove si svolge l'iniquo commercio, spacciandosi per un proprietario di piantagioni. Gordon riesce così ad individuare in Romero, il segretario del governatore, l'eminenza grigia della tratta degli schiavi e lo smaschera. Ma a sua volta Gordon viene accusato da Tortuga ed mprigionato. In soccorso di Gordon accorre Manuela, la figlia del governatore, che libera il Pirata Nero. Per ritorsione, Romero e Tortuga catturano la ragazza. Si scatena allora una grande e furiosa battaglia che vede il Pirata Nero prevalere, dopo aver ucciso Tortuga, catturato Romero e liberato Manuela. Il governatore, grato, nomina Gordon capo di una piccola isola popolata dagli schiavi liberati e gli concede la mano di Manuela.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information