2024 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La corona di fuoco (1961)

Torna indietro

La corona di fuoco (1961)



Regia/Director: Luigi De Marchi [Louis Manè]
Soggetto/Subject: Luigi De Marchi
Sceneggiatura/Screenplay: Luigi De Marchi
Interpreti/Actors: Victor Chassiu (Umberto Biancamano), John Turner (Oddone di Blois), Wally Salio (Ancilla), Germana Paolieri (regina Ermengarda), John Kitzmiller (Akim), Oreste Grandi (re Rodolfo III), Odoardo Spadaro (padre Bernardo), Antimo Reyner (cancelliere), Geny Keva (Rimbaud), Mario Cecchi (padre), Corrado Ferroglio (Walter), Gigetta Morano (governante), Renzo Gobello (servo), Angelo Cecchelin (capo delle guardie), Raffaele Basile (ladro), Liana Dori, Anita Todesco
Fotografia/Photography: Alfieri Canavero, Antonio Gasparini
Musica/Music: Aldo Piga
Costumi/Costume Design: Dario Della Corte
Montaggio/Editing: Mario Arditi
Suono/Sound: Giovanni Canavero
Produzione/Production: S.I.A.T. - Società Industriale Adriatica Tirrenica
Distribuzione/Distribution: Indipendenti Regionali
censura: 34582 del 24-04-1961
Trama: Nel 1020 il regno di Borgogna è sotto il governo del vecchio e maniaco re Rodolfo III, che tiranneggia la corte e la moglie, Ermengarda. La donna è innamorata del conte Umberto Biancamano, fido vassallo del re ed uno degli uomini più valorosi del regno, il quale è però innamorato di Ancilla e la sposa. Re Rodolfo spedisce Biancamano a governare dei feudi, ma il malvagio Oddone di Blois, che trama per impadronirsi della corona di Borgogna, ordina ai suoi sicari di tendere un imboscata al prode cavaliere per ucciderlo e sottrargli i documenti che lo autorizzano a governare. Umberto si salva, ma trova la morte sua moglie Ancilla ed i sicari riescono anche ad impossessarsi delle bolle regie, tanto care ad Oddone il quale, morto Re Rodolfo, prende il posto di Biancamano sui suoi feudi. Biancamano anela la vendetta e per di più adesso Oddone minaccia la vita della regina Ermengarda per carpirle il diritto di successione al trono. I due uomini si scontrano in un terribile duello, vinto dal valoroso cavaliere Umberto Biancamano che uccide il perfido Oddone e consegna la corona di Borgogna alla legittima regina Ermengarda.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information