1625 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Il conquistatore di Corinto (1961)

Torna indietro

Il conquistatore di Corinto (1961)



Regia/Director: Mario Costa
Soggetto/Subject: Nino Stresa
Sceneggiatura/Screenplay: Nino Stresa
Interpreti/Actors: Jacques Sernas (Caio Vinicio), Geneviève Grad (Ebe), Gianni Santuccio (Critolao), Gianna Maria Canale (Artemide), Nando Tamberlani (Callicrate), Andrea Fantasia (Lucio Quinto), José Jaspe (traditore gettato nella fossa dei serpenti), Dina De Santis (cortigiana), Nino Marchetti (cittadino di Corinto), Adriano Micantoni (altro cittadino di Corinto), Gianni Solaro (Sesto Giulio Cesare), Ivano Staccioli (Ippolito), Adriana Vianello (altra cortigiana), Milena Vukotic (ancella), Nerio Bernardi (ricco cittadino di Corinto), Miranda Campa (nutrice), Ignazio Balsamo (carceriere), Gualtiero Isnenghi (senatore Filinio), Karis Vassilli [Vassili Karamessinis], Gordon Mitchell (Metello), John Drew Barrymore (Dieo)
Fotografia/Photography: Pier Ludovico Pavoni
Musica/Music: Carlo Innocenzi
Costumi/Costume Design: Mario Giorsi
Scene/Scene Design: Antonio Visone
Montaggio/Editing: Antonietta Zita
Suono/Sound: Ovidio Del Grande, Raffaele Del Monte
Produzione/Production: Europa Cinematografica, C.F.P.C., Paris
Distribuzione/Distribution: Europa Cinematografica
censura: 35907 del 17-10-1961
Altri titoli: Le siège de Corinthe, The Centurion, Conqueror of Corinth, La bataille de Corinthe, Der Eroberer von Korinth
Trama: Nel 146 a.c. il senato di Corinto riceve una delegazione romana che gli chiede di lasciare la Lega Achea e di allearsi con Roma. Non solo la richiesta viene respinta, ma la folla dei greci aggredisce nella piazza i membri della delegazione romana. Il centurione Caio Vinicio, ferito per difendere gli ambasciatori dell'Impero, trova rifugio nella casa di Callicrate, capo del partito filoromano. Qui si prende cura di Caio Ebe, figlia di Critalo, lo stratega di Corinto: ma il centurione non ha nulla da temere, la ragazza preferisce la pace e l'amore alla guerra. In breve, Ebe e Caio s'innamorano. Del centurione s'innamora però anche Artemide, la moglie di Callicrate, la quale vistasi respinta si vendica facendo arrestare Caio da Dieo, consigliere di Critalo ma soprattutto innamorato di Ebe. Approfittando di questo sentimento, Ebe chiede a Dieo di liberare il romano, e gli promette che in cambio lo sposerà. Nel frattempo, tuttavia, Caio è riuscito a fuggire dalla prigionia e Roma ha dichiarato guerra a Corinto. Il centurione si unisce alle legioni romane inviate per attaccare i Greci: Corinto viene assediata e sconfitta. Entrato nella città, Caio Vinicio affronta in duello Dieo e lo uccide. Mentre Corinto viene distrutta dalle fiamme, Caio ritrova finalmente la sua Ebe, insieme alla quale lo aspetta una vita felice.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information