869 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Le avventure di Mary Read (1961)

Torna indietro

Le avventure di Mary Read (1961)



Regia/Director: Umberto Lenzi
Soggetto/Subject: Ugo Guerra, Luciano Martino
Sceneggiatura/Screenplay: Ugo Guerra, Luciano Martino
Interpreti/Actors: Lisa Gastoni (Mary Read), Jerome Courtland (Peter Goodwin), Germano Longo (Ivan), Walter Barnes (cap. Poof), Agostino Salvietti ("Mangiatrippa"), Edoardo Toniolo (lord Goodwin), Loris Gizzi (direttore carceri), Gianni Solaro (governatore della Florida), Eleonora Morana (miss Elizabeth), Gisella Arden (ballerina francese), Dina De Santis (damigella corteggiata da Peter), Tullio Altamura (don Pedro Alvarez), Anna Arena (signora ingioiellata sulla diligenza), Piero Pastore (maestro di cerimonia), Franco Jamonte [Franco Iamonte] (istruttore di cavalleria), Ignazio Balsamo (capitano della guardia), Gualtiero Isnenghi (capitano nave inglese), Giulio Battiferri (carceriere), Mimmo Poli ('ospite grasso derubato), Luigi D'Acri, Nada Cortese, Maria Teresa Angelè, Walter Licastro, Bruno Scipioni, Antonio Corevi, Massimo Ungaretti
Fotografia/Photography: Augusto Tiezzi
Musica/Music: Gino Filippini
Costumi/Costume Design: Walter Patriarca
Montaggio/Editing: Jolanda Benvenuti
Suono/Sound: Alessandro Sarandrea
Produzione/Production: Romana Film, S.N.C. - Société Nouvelle de Cinématographie, Paris
Distribuzione/Distribution: Romana Film
censura: 36127 del 21-11-1961
Altri titoli: Hell Below Deep, Mary La Rousse femme pirate, Piratenkapitän Mary
Trama: Nella Londra del 1600 una donna, Mary Read, viene incarcerata per aver commesso un furto. Nella prigione dove viene tradotta, viene scambiata per un uomo e diventa compagna di cella di un certo Peter, che in realtà è il figlio di Lord Goodwin. Mary se ne innamora, non sapendo che il giovane rampollo si trova in galera perché si è fatto arrestare per scommessa. La donna riesce a fuggire e, scoperta la vera identità di Peter, rimane addolorata per essere stata giocata da lui. Mary incontra il capitano Poof , un corsaro, e s'imbarca sulla sua nave come mozzo. Grazie alle imprese compiute in centinaia di arrembaggi, Mary s'impone rapidamente alla ciurma, tanto che alla morte del capitano Poof prende lei il comando della nave. Gli arrembaggi e le battaglie si succedono, finché l'Inghilterra decide di porre fine alla leggenda del Capitano Poof, di cui Mary ha preso anche il nome per conservarne il mito. Al comando dell'incrociatore britannico, che ha il compito di fermare per sempre le imprese piratesche, c'è Peter Goodwin, fresco capitano di prima nomina. Venuto a sapere chi si cela sul ponte della nave inglese, Mary organizza un'imboscata, in cui il capitano Goodwin cade come un novellino. I due s'incontrano, da soli, sulla nave della giovane, ancorata nelle acque davanti all'isola di San Salvador e Mary svela a Peter la verità. Alcuni marinai di Mary irrompono improvvisamente nella cabina e catturano Peter; la donna ordina allora di consegnare una spada al prigioniero ed i due si battono a duello. Il violento scontro vede primeggiare l'uomo: Peter però risparmia Mary, della quale si è ormai innamorato, e lei rinuncia alla vita piratesca per l'uomo che ama.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information