1065 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

L'ammutinamento (1961)

Torna indietro

L'ammutinamento (1961)



Regia/Director: Silvio Amadio
Soggetto/Subject: Marcello Coscia, Alessandro Continenza [Sandro Continenza], Ruggero Jacobbi
Sceneggiatura/Screenplay: Marcello Coscia, Alessandro Continenza [Sandro Continenza], Ruggero Jacobbi
Interpreti/Actors: Edmund Purdom (dott. Robert Bradley), Anna Maria Pierangeli (Polly), Ivan Desny (comandante Cooper), Armand Mestral (Calico Jack), Franca Parisi (Lady Gaveston), Mirko Ellis (lord Arthur Gaveston), Renato Speziali (Jimmy), Michèle Girardon (Anna), Maria Pia Luzi (Kathy), Paola Petrini (detenuta dai capelli rossi), Fabrizio Capucci (Dick, fratello di Anna), Ruth von Hagen (Julia Smith), Ivy Holzer (Sarah Wickes), Renato Mambor, Renato Montalbano (Griffin), Paola Piccinato, Mario Pirri, Aldo Rendine (cuoco), Edoardo Toniolo (mercante delle detenute), Juan Vallejo, Charles Fawcett (comandante nave britannica), Maria Badmajeva [Maria Badmajew], Aldo Berti (giovane forzato), Charles Borromel (Johns), Franco Ciuchini, Cyrus Elias (Dugan), Tom Felleghi (Edward Larsen), Fiorella Ferrero (detenuta bionda), Germana Francioli, Renato Malavasi (segretario del mercante)
Fotografia/Photography: Aldo Giordani
Musica/Music: Angelo Francesco Lavagnino
Costumi/Costume Design: Gianni Polidori
Scene/Scene Design: Gianni Polidori
Montaggio/Editing: Nella Nannuzzi
Suono/Sound: Enzo Silvestri, Mario Amari
Produzione/Production: Giorgio Agliani Cinematografica, Illiria Film, Gladiator Film, Champs-Elysées Productions, Paris
Distribuzione/Distribution: Interfilm
censura: 36161 del 23-11-1961
Altri titoli: I ribelli della Tortuga, White Slave Ship, White Slave Ship, Les révoltés de l'Albatros, La mutinerie des filles perdues, Meuterei
Trama: Nel 1600 in Inghilterra, cinquanta detenute del carcere di Newgate vengono imbarcate sulla nave "Plymouth", comandata dal capitano Cooper, con destinazione il Nuovo Mondo: lo scopo è popolare le colonie americane. Sulla nave si trovano anche alcuni comuni passeggeri e trenta forzati, tra i quali Jimmy, l'amante di Polly, una delle detenute. Il duro trattamento dei condannati causa una rivolta: Polly riesce a liberare Jimmy e, insieme a lui, gli altri detenuti, che s'impadroniscono della nave e fanno rotta verso l'isola dei pirati, chiamata Tortuga, dopo aver fatti prigionieri il capitano Cooper, il suo equipaggio ed i passeggeri. Tra quest'ultimi vi è Ann Midford, orfana di padre, in viaggio con il fratello per raggiungere uno zio in Virginia. Bradley, un giovane medico condannato per reati politici, interviene in difesa della ragazza quando questa è molestata da Jimmy. Tra Bradley ed Ann nasce un forte sentimento. Una tempesta arriva improvvisa a mettere a rischio la nave e gli ammutinati decidono di liberare il capitano Cooper, affinché egli li guidi in salvo. Dopo essere scampati all'uragano, i naviganti si rendono conto che buona parte dei viveri è avariata. Il becero capo dei forzati, Calico Jack, decide di buttare a mare le donne, Bradley si ribella ma viene messo ai ferri. Polly riesce a liberarlo e le donne insorgono contro i forzati. A salvarle, giunge provvidenziale una fregata inglese, comandata da un capitano ricco di buon senso ed umanità.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information