1468 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Le svedesi (1960)

Torna indietro

Le svedesi (1960)



Regia/Director: Gian Luigi Polidoro
Soggetto/Subject: Rodolfo Sonego
Sceneggiatura/Screenplay: Rodolfo Sonego, Gian Luigi Polidoro, Sergio Perucchi, Fulvio Palmieri
Interpreti/Actors: Franco Fabrizi (Fabrizio), Franco Interlenghi (Peppino), Mario Carotenuto (Alberto), Leopoldo Trieste (Alessio), Eva Hiort (Ulla), Christine Grandberg (Anita), Anne Charlotte Sundell (Viveca), Sally Sarrell, Tiberio Murgia, Bendt Olson, Bert Hyllander
Fotografia/Photography: Carlo Di Palma
Musica/Music: Piero Piccioni
Scene/Scene Design: Aurelio Crugnola
Montaggio/Editing: Nino Baragli
Suono/Sound: Pietro Seriffo
Produzione/Production: Ajace Film-Compagnia Cinematografica, Euro International Films
Distribuzione/Distribution: Euro International Films
censura: 33634 del 15-11-1960
Altri titoli: Die Schwedinnen
Trama: Tre amici, Fabrizio, Peppino e Alessio, partono per la Svezia per avviare una piccola attività di commercio clandestino ed anche con la speranza di vivere facili avventure sentimentali con le tanto favoleggiate svedesi. Giunti a Stoccolma, i tre incontrano Alberto, che mette a disposizione dei connazionali il suo ufficio e la propria esperienza. Iniziano così le disavventure dei tre amici. Alessio incontra una ragazza, Ulla, che lo invita a casa sua, ma viene scacciato quando la scambia per una prostituta e tenta di pagarla. Fabrizio aggancia invece Ingrid, una donna poliziotto, e raccontando tante frottole riesce a portarla a casa di Alberto; qui però si tradisce, quando scopre che la merce è sparita, e viene denunciato. È stato lo stesso Alberto a trafugarla, per poter pagare dei debiti e riavere il passaporto, riottenuto il quale è partito per l'Italia. Peppino, infine, incontra una ragazza, Anita, in una sala da ballo e la accompagna a casa, dove gli viene data ospitalità. Ma il mattino dopo Peppino scambia i ringraziamenti dei genitori di Anita per il tentativo di costringerlo a sposarla e decide di fuggire. Ciò nonostante, quando gli amici ripartono per l'Italia delusi e amareggiati, egli decide di rimanere in Svezia.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information