1723 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

I pirati della costa (1960)

Torna indietro

I pirati della costa (1960)



Regia/Director: Domenico Paolella
Soggetto/Subject: Luciano Martino, Ugo Guerra, Bruno Rasia
Sceneggiatura/Screenplay: Luciano Martino, Ugo Guerra, Bruno Rasia
Interpreti/Actors: Lex Barker (cap. Luis de Monterey), Estella Blain (Isabella Lineres), Livio Lorenzon (Olonese), Liana Orfei (Anna del Perù), Loris Gizzi (Don Fernando Lineres, il governatore), John Kitzmiller (Rock), Enzo Fiermonte ("Mascella"), Ignazio Balsamo (capitan Brook), Nino Vingelli (Gogo), Giulio Nazzaro (Porro), Tullio Altamura (governatore di Santa Cruz), Nando Angelini (Manuelito), Gianni Solaro (La Motte), Corrado Annicelli (Pedro Salvador), Giovanni Vari, Nada Cortese (dama di corte alla festa), Eleonora Morana (altra dama di corte alla festa), Franco Jamonte (pirata), Gianni Baghino (marinaio), Pasquale De Filippo (capo cannoniere), Giulio Battiferri (medico della nave dei forzati), Pina Cornel, Sina Relli, Giulio Amauli, Giuseppe Chinnici (cancelliere), Gérard Landry (pubblico accusatore)
Fotografia/Photography: Augusto Tiezzi
Musica/Music: Michele Cozzoli
Costumi/Costume Design: Itala Scandariato
Scene/Scene Design: Giancarlo Bartolini Salimbeni
Montaggio/Editing: Jolanda Benvenuti
Suono/Sound: Giovanni Bianchi
Produzione/Production: Romana Film, S.N.C. - Société Nouvelle de Cinématographie, Paris
Distribuzione/Distribution: Titanus
censura: 33394 del 11-11-1960
Altri titoli: Les pirates de la côte, Küste der Piraten
Trama: Il capitano Luis De Monterey è al comando di un galeone da guerra spagnolo che trasporta un grosso carico d'argento. In seguito ad un tradimento, il carico d'argento cade in mano ai pirati. Processato, giacché ritenuto responsabile dell'accaduto, il capitano viene degradato e condannato ai lavori forzati a vita. Mentre viene portato al bagno penale, Luis capeggia un ammutinamento e, aiutato dagli altri condannati, s'impadronisce della nave. Si dirige allora verso l'isola di Tortuga, base dei pirati. In breve tempo diventa uno dei corsari più abili e temuti. In un azione rapisce Isabella, sorellastra del Governatore di Ispaniola, della quale Luis si innamora e la fa fuggire. Intanto scoppia la guerra tra Spagna e Inghilterra, tutti i pirati si schierano dalla parte della Spagna, tranne l'Olonese. Questi, d'intesa con il Governatore d'Ispaniola, si accorda con gli Inglesi per consegnar loro le navi. Ma Luis riesce a sventare l'intrigo, quindi sfida e batte in duello l'Olonese e, dopo essere stato riabilitato in patria, sposa Isabella.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information