1291 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La main chaude [La mano calda] (1960)

Torna indietro

La main chaude [La mano calda] (1960)



Regia/Director: Gérard Oury
Soggetto/Subject: Gérard Oury, Jean-Charles Tacchella, Jean-Claude Pichon
Sceneggiatura/Screenplay: Gérard Oury, Jean-Charles Tacchella, Jean-Claude Pichon
Interpreti/Actors: Jacques Charrier, Franca Bettoja, Macha Méril, Rina Franchetti, Paulette Dubost, Alfred Adam (Jean Lécuyer), Alfred de Turris (Norbert), Dominique Davray (ragazzina), Annick Allières, Magdaleine Berubet, Hélène Tussy, Christian Brocard, Roland Piguet, Jean-Pierre Zola
Fotografia/Photography: André Villar
Musica/Music: Maurice Jarre
Scene/Scene Design: Robert Clavel
Montaggio/Editing: Paulette Robert
Suono/Sound: Jean Bonnafoux
Produzione/Production: Mirafilm, Films Gibé, Paris, Franco London Film, Paris
Distribuzione/Distribution: Indipendenti Regionali
censura: 31327 del 25-02-1960
Altri titoli: La mano calda, Eternal Ecstasy
Trama: Lise Lacoste, vedova cinquantenne, conosce Jean Lecuyer, un uomo maturo, che la corteggia facendole credere di aver divorziato dalla moglie. L'uomo le dice anche che non ha i soldi per mandare in villeggiatura suo figlio di dieci anni. Impietosita, la donna regala a Jean centomila franchi che aveva messo da parte per la propria villeggiatura. In realtà l'uomo, che non ha affatto divorziato ed ha tre figli, consegna il denaro di Lise a Yvette, sua giovane amante, che gli ha fatto credere di essere incinta. Appena avuti i centomila franchi, la ragazza tronca con Jean e corre dal suo ragazzo, il non meno cinico Michel, con il quale vorrebbe trascorrere le vacanze. Dà così a lui il denaro affinché egli acquisti lo scooter per il viaggio. Ma Michel, che non ama Yvette, prende i soldi e va da Cristiana, ragazza che lui corteggia credendola figlia di un ricco industriale e quindi un vantaggioso partito, e per darle prova del suo amore disinteressato le consegna i centomila franchi. Ma Cristiana in realtà non è ricca, si finge tale per non perdere Michel, che ama sinceramente. I due ragazzi passano le vacanze insieme, ma Cristiana regala il denaro a sua nonna, che potrà così rivedere il paese natio.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information