1469 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

La furia dei barbari (1960)

Torna indietro

La furia dei barbari (1960)



Regia/Director: Guido Malatesta
Soggetto/Subject: Gino Mangini
Sceneggiatura/Screenplay: Gino Mangini, Umberto Scarpelli
Interpreti/Actors: Edmund Purdom (Toryok), Rossana Podestà (Lianora), Livio Lorenzon (Kovo), Daniele Vargas (Napur), Andrea Fantasia (Nogaric), Vittoria Febbi (Daritza), Amedeo Trilli [Amedeo Novelli] (Ragon), Nicola Stefanini (Schonak), Giulio Massimini (Laszlo), Raffaella Carrà [Raffaella Pelloni] (Maritza), Luciano Marin (Donar), Ljubica Jovic (Kathrina), Simonetta Simeoni (Mirka), Carla Calò
Fotografia/Photography: Vincenzo Seratrice
Musica/Music: Gian Stellari, Guido Robuschi
Costumi/Costume Design: Giorgio Desideri
Scene/Scene Design: Pier Vittorio Marchi, Alfonso Russo
Montaggio/Editing: Mario Sansoni
Suono/Sound: Mario Bartolomei
Produzione/Production: Arion Film
Distribuzione/Distribution: Filmar
censura: 33238 del 21-10-1960
Altri titoli: Fury of the Pagans, La furia de los barbaros, Rache der Barbaren, Toryok, la furie des Barbares
Trama: Nel 568 d.C. due villaggi delle Prealpi Giulie, Rular e Nyssia o Gepide, sono in guerra tra loro. Kovo, figlio di Surgut, signore di Rular, violenta ed uccide la sposa di Toryok, capo del villaggio di Gepide, poi fugge e si unisce con i Longobardi di re Alboino, in marcia verso l'Italia. Nella primavera del 570, morto suo padre Surgut, Kovo ritorna a Rular accompagnato da Leonora, una bellissima ragazza veronese, e da una schiera di Longobardi. Toryok, che nei due anni ha continuato a covare sentimenti di vendetta, scatena la guerra e distrugge il villaggio di Rular. Kovo allora getta le sue orde su Gepide, che respinge l'attacco a fatica. Una notte Toryok penetra nelle linee nemiche e cattura Leonora, che s'innamora di lui. La reazione di Kovo è feroce, la madre e il fratello di Toryok sono tra le vittime dell'assalto nemico. Allora il valoroso signore di Gepide minaccia di uccidere la bella Leonora, che dice di tenere in ostaggio, se Kovo non si batterà con lui. Nell'inevitabile duello, Kovo rimane ucciso. I Longobardi fuggono, la pace trionfa e tra Leonora e Toryok sboccia l'amore.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information