1215 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Cavalcata selvaggia (1960)

Torna indietro

Cavalcata selvaggia (1960)



Regia/Director: Piero Pierotti
Soggetto/Subject: Piero Pierotti
Sceneggiatura/Screenplay: Luciano Martino, Piero Pierotti, P. Montanari
Interpreti/Actors: Franca Bettoja (Paola), Massimo Girotti (Lorenzo), Irene Tunc, Antonio De Teffé, Livio Lorenzon (Marcacci), Gianni Rizzo, Vandisa Guida, Saro Urzì, Nerio Bernardi, Gianni Solaro, Gino Scotti, Marco Guglielmi, Ugo Sasso, Mimo Billi, Renato Malavasi, Rodolfo Desis, Ignazio Leone
Fotografia/Photography: Augusto Tiezzi
Musica/Music: Carlo lnnocenzi
Costumi/Costume Design: Giancarlo Bartolini Salimbeni
Scene/Scene Design: Alessandro Manetti
Montaggio/Editing: Dolores Tamburini
Suono/Sound: Guido Nardone
Produzione/Production: Homar Film
Distribuzione/Distribution: Film Selezione
censura: 31470 del 23-03-1960
Trama: Toscana, 1870. Il fuorilegge Lorenzino, invano ricercato in Maremma dai carabinieri ed amato dalla povera gente che egli protegge, s'imbatte nel marchese di Santa Maura che da Roma si sta dirigendo al castello di Rovigliano con la nipote Paola. Lorenzino resta colpito dalla bellezza della giovane e, approfittando del suo turbamento, il marchese gli spara. Ferito ad una spalla, Lorenzino risparmia il marchese e lo lascia andare, rendendo omaggio alla ragazza. Al castello viene preparata una grande battuta per catturare il fuorilegge, ma Paola raggiunge Lorenzino al suo rifugio e lo avverte, sdebitandosi. Successivamente, nel corso di una battuta di caccia al cinghiale, Lorenzino, braccato da vicino, si rifugia presso Paola. I due non resistono e si abbandonano al sentimento che li domina entrambi. Accortosi che la nipote è innamorata del fuorilegge, il marchese le impone di tornare a Roma. Durante il viaggio, tuttavia, Paola rivede Lorenzino, il quale ha sciolto la sua banda e le promette di cambiar vita. La donna, allora, promette a sua volta che a Roma cercherà di fargli ottenere la grazia. Quando però uno dei suoi uomini viene ucciso a tradimento, Lorenzino non esita a vendicarsi ammazzando in duello l'uccisore. Paola sente tradita la promessa fattale. Lorenzino decide di raggiungerla per darle spiegazioni, ma nel giardino del palazzo di lei i due amanti non s'incontrano, vengono separati e non si ritroveranno più.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information