802 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Cartagine in fiamme (1959)

Torna indietro

Cartagine in fiamme (1959)



Regia/Director: Carmine Gallone
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Carmine Gallone, Ennio De Concini
Interpreti/Actors: Pierre Brasseur (Sidone), Daniel Gélin (Phegor), Anne Heywood (Fulvia), Ilaria Occhini (Ophir), Paolo Stoppa (Astarito), José Suarez (Hiram), Erno Crisa (Asdrubale), Cesare Fantoni (Assian), Ivo Garrani (Thala), Mario Girotti (Tsour), Edith Peters (Sarepta), Aldo Silvani (Hermon, capo del consiglio), Gianrico Tedeschi (Eleo), Mario Passante, Guido Celano, Audrey McDonald, Renato Terra Caizzi [Renato Terra], Piero Pastore, Piero Giacogni, Achille Majeroni, Walter Grant, Andrea Scandurra, Furio Meniconi, Mario Meniconi, Clarissa Corner, Amedeo Trilli, Nino Musco, Nadia Lara, Augusto Belardelli, Lina De Rossi
Fotografia/Photography: Piero Portalupi
Musica/Music: Mario Nascimbene
Costumi/Costume Design: Veniero Colasanti
Montaggio/Editing: Nicolò Lazzari
Suono/Sound: Bruno Brunacci
Produzione/Production: Lux Film, Produzione Gallone, Lux C.C.F., Paris
Distribuzione/Distribution: Lux Film
censura: 30286 del 19-09-1959
Altri titoli: Carthage en flammes, Carthage in Flames, Karthago in Flammen
Trama: Il giovane Hiram, condottiero cartaginese esiliato dal nuovo governo costituito dalla casta dei mercanti, rientra di nascosto a Cartagine per rivedere la sua amata Ophir. Nel tempio di Baal-Moloch è intanto in corso la cerimonia del sacrificio della vittima designata per il dio: si tratta di Fulvia, prigioniera romana, la donna che ha raccolto e curato Hiram ferito nella battaglia di Numidia contro Roma. Hiram, a rischio della propria vita, riesce a strappare Fulvia al sacrificio ed a portarla in salvo sulla propria nave. La donna romana, innamorata segretamente del cartaginese senza la speranza di essere corrisposta, aiuta Hiram a rapire la amata Ophir. Ma Hiram viene arrestato. Fulvia, approfittando del fascino che esercita su Phegor, capo delle guardie del palazzo, con l'aiuto di due amici di Hiram libera quest'ultimo. Roma muove intanto l'assalto decisivo contro Cartagine. Ottenuta la riabilitazione, Hiram partecipa alla difesa della città ma viene ferito gravemente. Fulvia lo aiuta a mettersi in salvo su una nave con Ophir e si sacrifica, rimanendo sepolta sotto le macerie fiammeggianti insieme a Phegor.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information