1617 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Le capitan [Il capitano del re] (1960)

Torna indietro

Le capitan [Il capitano del re] (1960)



Regia/Director: André Hunebelle
Soggetto/Subject: opera
Sceneggiatura/Screenplay: Jean Halain, Pierre Foucaud, André Hunebelle
Interpreti/Actors: Bourvil (Cogolin), Elsa Martinelli (Gisella d'Angoulême), Arnoldo Foà (Concino), Guy Delorme (Rinaldo), Christian Fourcade (Luigi XIII), Lise Delamare (regina Maria de' Medici), Annie Anderson (Beatrice di Beaufort), Piéral (Lorenzo, nano), Jacqueline Porel (Eleonora Galigny), Raphaël Patorni (duca Carlo d'Angoulême), Edmond Beauchamps (monsignore di Vity), Robert Porte (Rohan), Paul Preboist (ladro), Marcel Pérès (albergatore), Jean Marais (Francesco di Capestano), Pierette Bruno (Giuseppa), Louis Arbessier, Jean-Paul Coquelin, Jean Berger, Blanchour, Alain Janey, Thomass, Françoise Deldick, Benoîte Lab, Michel Rouzièrs
Fotografia/Photography: Marcel Grignon
Musica/Music: Jean Marion
Montaggio/Editing: Jean Feyte
Suono/Sound: René C. Forget
Produzione/Production: DA.MA. Cinematografica, P.A.C., Paris, S.N. Pathé Cinéma, Paris
Distribuzione/Distribution: Metro Goldwyn Mayer
censura: 33434 del 17-11-1960
Altri titoli: Il capitano del re, Captain Blood, Mein Schwert für den König
Trama: Francesco di Capestano cerca invano di difendere il suo intimo amico, il Marchese de' Tenaci, il cui castello è stato incendiato e saccheggiato: Rinaldo uccide il Marchese, e lo stesso Francesco si salva a stento, grazie all'intervento di una misteriosa fanciulla che sparisce nel nulla subito dopo. Dopo essere guarito dalle ferite, Francesco riparte alla volta della capitale, deciso a vendicare l'amico morto. Durante il viaggio incontra nuovamente la misteriosa ragazza che gli ha salvato la vita e ne scopre il nome: Gisella; a sua volta, Francesco salva da un'aggressione un certo Cogolino, che per sdebitarsi si unisce a lui come fido servitore. Alle porte della città gli uomini del Primo Ministro Concini rapiscono Gisella. Francesco scopre che esiste un complotto contro il Re, Luigi XIII, e lo sventa, aiutato da Cogolino. Successivamente Francesco scopre dove viene tenuta prigioniera Gisella e la riesce a trarre in salvo, pur se ferita. I due si confessano il reciproco amore. In seguito, Francesco riesce a convincere il Duca d'Anguleme, padre della sua innamorata, a cessare la lotta contro il Re e a smascherare il traditore Concini. Gisella e Francesco si possono così sposare.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information