1867 visitatori online
Banner
Banner
| Stampa |

Apocalisse sul fiume giallo (1960)

Torna indietro

Apocalisse sul fiume giallo (1960)



Regia/Director: Renzo Merusi
Soggetto/Subject: Renzo Merusi
Sceneggiatura/Screenplay: Renzo Merusi, Vittoriano Petrilli, Vinicio Marinucci
Interpreti/Actors: Anita Ekberg (Dorothy), Georges Marchal (John), Franca Bettoja (suor Celeste), Wang Jie (Wang), Claudio Biava (Anak), Milena Bettini (Peggy), José Jaspe (Slansky), Dori Dorika (Mamie), Miranda Campa (Mary), Mei Lang Chang (Mei Lan), Fanfulla
Fotografia/Photography: Enzo Serafin
Musica/Music: Gian Stellari, Guido Robuschi
Costumi/Costume Design: Mario Giorsi
Scene/Scene Design: Franco Lolli
Montaggio/Editing: Nella Nannuzzi
Suono/Sound: Ennio Sensi
Produzione/Production: Unipictures, Major Film, Paris, Société Cinématographique Lyre, Paris
Distribuzione/Distribution: Major Film
censura: 31511 del 25-03-1960
Altri titoli: Le avventure di Marco Polo, Le dernier train de Shanghai, The Dam on the Yellow River, Die Hölle am Gelben Fluss
Trama: Cina 1949, la guerra civile tra nazionalisti e comunisti sta volgendo al termine con la vittoria di quest'ultimi. Le province del nord si ribellano contro il governo nazionale ed un gruppo di ribelli prepara un piano per far saltare la diga sul fiume Hwang Ho, il Fiume Giallo, che potrebbe causare milioni di vittime. Il giornalista americano John Ben scopre il piano ma non cerca di sventarlo, tenta invece di arrivare a Kung-Ciong per essere il primo a descrivere l'immane catastrofe e farne così uno scoop mondiale. In viaggio con i sabotatori su un treno di profughi, John incontra l'assistente sociale Dorothy Simmons e suor Celeste, le quali accompagnano un gruppo di orfanelli cinesi. Un sabotaggio ferma il treno, i viaggiatori si rifugiano in una pagoda. Qui John Ben è fatto bersaglio da un ribelle comunista che l'ha riconosciuto e sa che il giornalista americano è a conoscenza del piano, ma viene colpita una ragazza. Mentre la guerra civile incalza e la popolazione fugge, Dorothy e suor Celeste rimangono per curare amorevolmente la ragazza ferita. Commosso, John ripensa alla sua venalità e vanità professionale. Decide allora di tentare di sventare il piano dei ribelli, ma non giunge in tempo: la diga salta in aria e John muore assieme ai sabotatori, mentre Dorothy e suor Celeste riescono a salvare molti profughi.

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information

 
   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti al fine di migliorare la navigazione Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito, non mostrare la informativa.

EU Cookie Directive Module Information